Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il Gruppo Laghezza “sbarca” a Malpensa

downloadSOMMA LOMBARDO, 6 ottobre 2016-Il Gruppo Laghezza di La Spezia sbarca a Malpensa ed è il primo spedizioniere doganale con spiccata vocazione portuale a impegnarsi direttamente al servizio delle merci che viaggiano per via aerea.

L’ingresso nel principale aeroporto merci italiano è parte integrante di una politica di sviluppo che il Gruppo, guidato da Alessandro Laghezza, sta perseguendo e che ha avuto una brusca accelerazione nel corso del 2015 e nel primo semestre di quest’anno con l’apertura di sedi operative negli interporti di Modena, Bologna, Piacenza e Melzo.

Nel primo semestre del 2016 il fatturato italiano del Gruppo (che consolida l’attività di tutte le business units, ovvero Dogana, Trasporti e Logistica) è cresciuto del 6% circa rispetto al primo semestre del 2015. Il numero di operazioni effettuate è cresciuto dell’11%.

La realtà spezzina, che sin dagli anni ’70 aveva concentrato la sua attività nel campo delle agenzie marittime, ha negli anni progressivamente accentuato la sua specializzazione nei servizi doganali e ha inoltre diversificato le proprie linee di business affacciandosi anche al settore dei trasporti e della logistica in generale; il Gruppo Laghezza occupa complessivamente 132 addetti, gran parte dei quali ad alta specializzazione professionale.

Recentemente il Gruppo ha anche ribadito il suo impegno per la costruzione di un vero e proprio polo logistico nelle aree retro portuali di Santo Stefano Magra, rafforzando le attività di riempimento e svuotamento dei container, nonché tutti i servizi logistici con il preciso obiettivo di radicare queste funzioni nel territorio e nel porto di La Spezia.

Il gruppo spezzino ha messo online il nuovo sito www.gruppolaghezza.net, grazie al quale è possibile conoscere nel dettaglio i servizi offerti dalle diverse business units, nonché accedere direttamente al proprio portale informatico dei servizi operativi (AL Customs).

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 6 ottobre 2016. Filed under Economia. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *