Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il cuore a Scuola, risultati in un convegno a Como

COMO, 11 ottobre 2016-Martedì 18 ottobre alle 18 presso lo Yacht Club di Como, in occasione della Giornata Nazionale Ammi, la sezione di Como dell’Associazione Mogli Medici Italiani organizza il convegno “Il cuore a scuola. Studio elettrocardiografico nelle scuole primarie della città: primi risultati”.

Durante l’incontro, organizzato in collaborazione con l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Como e Comocuore Onlus, dopo i saluti della Presidente Rosanna Scaravelli, interverranno Gianluigi Spata, Presidente dell’Ordine dei Medici di Como, Giovanni Ferrari, Presidente di Comocuore e Santino Zerboni, Vice Presidente di Comocuore.

Sarà questa l’occasione per analizzare i primi dati emersi dalla campagna “Il cuore a scuola” promossa da Comocuore sullo studio elettrocardiografico dei bambini nelle scuole elementari della città di Como e provincia per la ricerca di cardiopatie misconosciute e delle sindromi del “QT lungo” e di “Brugada”, responsabili delle “morti improvvise” da arresto cardiaco in età giovane.”.

Al progetto, la cui prima fase si è conclusa a maggio e che riprenderà a ottobre con la riapertura delle scuole, hanno aderito 27 scuole comasche per un totale di 2947 bambini sottoposti a screening con elettrocardiogramma e prima visita cardiologica.

Lo screening Ecg gratuito nella popolazione scolastica 6-10 anni è un intervento semplice, non invasivo, esente da impatti negativi sul bambino e sulla famiglia ed è da considerare di grande utilità per la vita del bambino stesso e della comunità. Nel nostro Paese non è previsto uno screening Ecg obbligatorio sulla popolazione neonatale e pediatrica anche se, al pari di altri controlli dell’età pediatrica, dovrebbe essere inserito tra i controlli obbligatori di tale periodo di crescita.

L’incontro è gratuito e aperto a tutti.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 11 ottobre 2016. Filed under Sanità. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *