Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Costituita a Varese Commissione contro tutte le truffe. Progetto importante che verrà esteso in tutta Italia

image_pdfimage_print

anziani1VARESE, 13 ottobre 2016– Si è costituita oggi a Varese una commissione con i rappresentanti di Prefettura, Commissione Regionale Abi e Forze dell’Ordine per prevenire il fenomeno nella provincia, in particolare ai danni degli anziani e di quanti sul territorio hanno scarsa educazione finanziaria.
Ancora più dialogo e collaborazione tra Prefettura, banche e Forze dell’ordine per prevenire il fenomeno delle truffe nella provincia di Varese, in particolare quelle di natura finanziaria ai danni degli anziani e di quanti sul territorio hanno una scarsa educazione finanziaria. Con questo obiettivo, secondo quanto previsto dal protocollo sottoscritto da Abi e Ministero dell’interno, si è costituito oggi presso la Prefettura di Varese uno specifico Comitato di Coordinamento di cui fanno parte rappresentanti di Prefettura, Commissione Regionale Abi Lombardia e Forze dell’Ordine.
La prima riunione del Comitato – presieduto e coordinato dal Prefetto Giorgio Zanzi – si è svolta in un clima di grande disponibilità e impegno a collaborare per mettere a punto una serie di iniziative di grande rilevanza sociale per il territorio di Varese. Ai lavori hanno partecipato il Segretario della Commissione Regionale Abi Lombardia, Giuseppe Colombo, i Comandanti Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza ed il Vice Questore Vicario in rappresentanza del Sig. Questore.
Il Prefetto ha evidenziato l’importanza dell’iniziativa intesa a rafforzare le attività di sensibilizzazione e prevenzione verso fenomenologie che purtroppo si manifestano anche nel territorio di questa provincia e che, approfittando della debolezza di alcune categorie di persone più fragili, ne carpiscono la buona fede e procurano loro con raggiri danni e conseguenze molto gravi. Danni che sono gravi, sia perché spesso il valore dei beni sottratti è consistente —relativamente alle disponibilità economiche della vittima del reato — sia perché indipendentemente dagli importi economici in gioco, l’essere stata vittima di una truffa destabilizza psicologicamente l’anziano o la persona comunque fragile.
“La collaborazione tra banche. Istituzioni e Forze dell’Ordine — ha detto il Segretario della Commissione Regionale Abi Lombardia, Colombo — non nasce certamente oggi. Soprattutto sul territorio, infatti, l’impegno e il confronto continuo con gli interlocutori istituzionali e le forze di polizia, che quotidianamente lavorano per rendere la provincia di Varese sempre più sicura, continua a dare risultati importanti nell’azione di contrasto e prevenzione di fenomeni criminali come frodi finanziarie e informatiche, furti e rapine”

Nei prossimi mesi questa iniziativa coinvolgerà altre province lombarde per divenire poi modello nazionale.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 13 ottobre 2016. Filed under Sociale,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *