Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Settantanni portati bene: traguardo importante per il Circolo cooperativo di Cassano

CASSANO MAGNAGO, 14 ottobre 2016– Settant’anni raccolti e raccontati in una mostra: così il circolo cooperativo “Il Popolo” di Cassano Magnago” festeggia domenica 16 ottobre il compleanno. Il taglio del nastro è previsto alle 12.15: a sostenere l’iniziativa dello storico circolo di via IV Novembre la BCC di Busto Garolfo e Buguggiate.

«Abbiamo voluto testimoniare l’attività del Popolo mettendo in mostra i suoi cimeli –spiega il presidente Giovanni Pigni–; ci saranno documenti, verbali e fotografie sia di momenti topici sia legati alla quotidianità del circolo, dai comizi politici, che spaziano da quello di Oscar Luigi Scalfaro a quelli di amministratori locali, ai momenti di vita sociale come i tornei di bocce. Grazie alla BCC per il suo sostegno a un’iniziativa  che vuole ricordare le nostre radici»

 

Il programma della mattinata prevede alle 11.00 la Messa per i soci defunti nella parrocchiale di San Giulio, alle 12.15 l’inaugurazione della mostra e alle 12.30 il pranzo sociale.

«Settant’anni di attività di un circolo fondato sui valori della cooperazione sono un traguardo importante e che merita un momento di memoria e riflessione –dice il presidente della BCC di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi–. Per questo, come banca locale attenta alle realtà sociali che esprime il nostro territorio abbiamo deciso di sostenere questa mostra. Al circolo, al suo presidente e a tutti i consiglieri gli auguri miei e di tutta il CdA della BCC di Busto Garolfo e Buguggiate per il prosieguo dell’attività del Popolo».   La mostra sarà visitabile sino al 1° novembre.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 14 ottobre 2016. Filed under PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *