Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Pallavolo maschile serie B: Il CUS Insubria Volley domina a Gorgonzola vincendo i tre set

image_pdfimage_print

img-20161022-wa0059-1GORGONZOLA, 23 ottobre 2016- Il CUS Insubria Volley affronta l’Argentia Gorgonzola nella sua prima trasferta di serie B unica. Una partita dominata a pieno che consente ai varesini di chiudere la partita al terzo set.

La squadra di Maranesi parte in P6 con Lualdi 8, Stella 12, Daolio 7 (C), Castanò 4, Reggiori 10, Groppi 5, Musselli 16 (L). Gorgonzola inizia il gioco in P1, con 11-7-3-13-18-9- 15(L): Lozzi 11, Maccabrini 7, Ardrizzi 3, Salmeri 13, Di Nardo 18, Marazzi 9 e Villa 15 (L1).

PRIMO SET. Primo timeout tecnico, sul punteggio 5-8 per il CUS, dopo un ottimo turno al servizio di Francesco Castanò e il muro di Stella che mette a segno l’ottavo punto. Gorgonzola chiede il timeout quando è sotto 7-12: la squadra di Malcangi utilizza molto il reparto centrale ma il CUS si abbatte su una ricezione avversaria imprecisa. Timeout tecnico del 9-16 con un ottimo turno al servizio di Matteo Daolio che permette a Reggiori di effettuare un muro con facilità, e un punto diretto per il 9-16. Varese si rilassa troppo: un abbassamento di concentrazione, a partire dalla ricezione, costringe a chiamare il timeout sul punteggio di 18-21. Chiude Lualdi con un attacco in diagonale fuori costruzione sul 20-25. Partenza sprint di Varese nel primo set, a cui segue una contrazione forse dovuta all’allentamento della concentrazione, che permette agli avversari di riavvicinarsi. Tuttavia, il set termina con un buon servizio di Castanò al salto forte.

SECONDO SET. Varese riparte in P6 con Lualdi al servizio, Stella, Castanò, Reggiori, Groppi e il libero Muselli. I ragazzi di Gorgonzola partono in P2 con la rotazione 9-11-7-3-13-18-11(L). Primo timeout tecnico sul punteggio di 5-8 per il CUS. Scambi interessanti e due ottime fasi al break point dei varesini, pochi errori da parte delle due formazioni a favore di azioni ben costruite. Sul parziale di 6-10 Gorgonzola cambia sostituendo l’opposto Salmieri con Bianca. Si arriva al secondo timeout tecnico sul punteggio 11-16 per il CUS. Sul parziale 12-19, Maranesi schiera Alluvion al servizio al posto di Reggiori: il cambio è efficace e mette in crisi la costruzione del gioco degli avversari. Timeout richiesto da Gorgonzola sul punteggio di 21-12. Sul parziale di 23-16 entra in campo Leoni per dare respiro a Lualdi in fase di ricezione; tuttavia, spostando gli equilibri si incappa nuovamente in un eccessivo rilassamento, Gorgonzola ne approfitta e torna ad avvicinarsi, 23-19. Un grande turno al servizio del palleggiatore di Gorgonzola porta a 23-20 il recupero. Maranesi è costretto a ripristinare l’equilibrio reinserendo Lualdi, senza che Leoni abbia toccato palla. Una murata subita da Alluvion porta il punteggio sul 24-22. Maranesi ripropone Reggiori. Battuta di Gorgonzola, ricezione precisa e attacco di Daolio: punto e set chiuso.img-20161022-wa0045

TERZO SET. Il CUS ripropone la medesima formazione e l’Argentia ripropone Salmieri in opposto. Primo timeout tecnico sul punteggio di 8-4: Gorgonzola ha abbandonato la speranza, il CUS è invece compatto ed equilibrato con i 7 giocatori in campo. Con un fortissimo attacco di Daolio da seconda linea, si arriva al secondo timeout tecnico sul punteggio di 16-12. Il terzo set procede a gonfie vele per il CUS che arriva al punteggio di 20-14. Il Coach di Gorgonzola è costretto a chiamare timeout dopo un attacco punto al centro in veloce di Massimiliano Stella e un attacco sbagliato dei suoi ragazzi. Sul punteggio di 23-18 entra esordisce il secondo libero Matteo Mantovani, giovane che arriva dalle giovanili del CUS Insubria. Il terzo set si chiude sul 19-25 per il CUS che porta a casa una netta vittoria.

Marco Maranesi, primo allenatore CUS Insubria Volley: “Considerazioni buone, la crescita che mi aspettavo c’è stata, forse anche troppo: bisognerà riguardarla anche in funzione dell’avversario. Si sono viste cose buone in particolar modo nella prima parte di gara: buoni ritmi sia per il cambio palla che nella fase break. La strada è quella giusta: molto meglio la distribuzione rispetto alla prima gara e di conseguenza tutto il resto. Crescita dei singoli e per somma algebrica di squadra”.

TABELLINI

U.S. ARGENTIA GORGONZOLA -CUS INSUBRIA VOLLEY 0-3 (20-25; 22-25; 19-25)

CUS Insubria Volley: Alluvion Marco 1, Leoni Matteo 3, Castanò Francesco 4, Groppi Michele 5, Tescaro Lorenzo 6, Daolio Matteo 7 (C), Lualdi Filippo 8, Badalucco Massimiliano 9, Reggiori Davide 10, Quaglio Mattia 11, Stella Massimo 12, Ravasi Pietro 13, Musselli Fabrizio 16 (L).

Primo allenatore Marco Maranesi

Secondo allenatore Giorgio Gallo.

Argentia Gorgonzola: Bianca Marco 2, Ardrizzi Cristian 3, Sirtori Michele 4, Faggio Gianluca 5, Cornaro Simone 6, Maccabrini Enrico 7, Dossi Luca 8, Marazzi Giulio 9, Zanella Matteo 10, Lozzi Marco 11, Salmeri Stefano 13, Villa Marco 15 (L1), Di Nardo Fabrizio 18.

Primo allenatore: Guido Malcangi

Secondo allenatore: Francesco Salmeri

Primo arbitro: Soranno Roberta

Secondo arbitro: Bacchella Vanessa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 23 ottobre 2016. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *