Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sabato raccolta firme per petizione “Difendiamo l’ospedale dei bambini”

image_pdfimage_print

3_ottobre_ponte_del_sorriso_26VARESE, 26 ottobre 2016- La raccolta firme per la petizione “Difendiamo l’ospedale dei bambini” sta procedendo con successo e tantissime persone stanno aderendo a questa iniziativa che vuole richiamare l’attenzione delle istituzioni sulla necessità di completare e sviluppare il polo materno infantile e sul rispetto ai diritti dei bambini in ospedale, che necessitano di personale dedicato e strutture adeguate.
Il piano sanitario nazionale vigente definisce l’area pediatrica come quella che si prende cura delle malattie del bambino e valorizza l’importante ruolo degli ospedali pediatrici come punti di riferimento per le patologie infantili. Concetto ribadito nel patto della salute 2014-2016 nel quale viene data estrema rilevanza all’umanizzazione delle cure in area pediatrica. Dogma da anni riportato nelle Carte Internazionali dei diritti dei bambini in ospedale.
Le specialità pediatriche possono anche partire dai reparti degli adulti per passione e predisposizione di qualche medico, ma una volta raggiunto un certo grado di specializzazione, devono confluire nell’area pediatrica, e non viceversa come stiamo assistendo nelle scelte programmatiche di questa Direzione, soprattutto nel caso della Cardiologia Pediatrica, nata addirittura direttamente al Del Ponte. Così come le specialità pediatriche devono essere potenziate e non ridimensionate come sta avvenendo per l’Urologia Pediatrica, una superspecialità che, in questi anni ha dimostrato la sua assoluta valenza e importanza nella cura di una delle più frequenti patologie infantili e deve poter operare con una certa autonomia. O come l’Audiovestibologia, primo centro in Italia per la cura della sordità sia infantile che per adulti, che ancora attende un riconoscimento ufficiale come centro di riferimento regionale.
La petizione vuole essere la voce di migliaia di persone che, in uno spirito collaborativo, chiedono che l’Ospedale Del Ponte venga veramente sviluppato per essere un polo materno infantile che si occupa delle malattie dei bambini e non un’appendice all’interno di un ospedale per adulti, in virtù dei riferimenti di legge citati.
Sabato 29 ottobre dalle ore 10 alle ore 18.00 saremo in piazza Repubblica, zona edicola, con l’associazione Cuorieroi per bambini Eroi, quella dei Supereroi, per dare la possibilità di firmare la petizione a tutti coloro che condividono il principio che un bambino in ospedale è prima di tutto un bambino.
Il Ponte del Sorriso Onlus con AGUAV 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 26 ottobre 2016. Filed under Sanità,Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *