Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Rugby Guinness PRO12: le Zebre Parma in campo con gli Azzurri per sfidare Edinburgh

image_pdfimage_print

George Biagi in a maul 16/10/2015PARMA,  28 Ottobre 2016 – Le Zebre Rugby hanno ritrovato ieri  i dodici Azzurri impegnati da domenica nel ritiro della nazionale maggiore in preparazione ai test match di Novembre. Venerdì i bianconeri si sono messi a disposizione dello staff tecnico del XV del Nord-Ovest per una doppia sessione di reparto e collettiva allo Stadio Lanfranchi alla vigilia della partenza per la Scozia. Dopo la prima parentesi di EPCR Champions Cup le Zebre saranno impegnate nel settimo turno del Guinness PRO12 questa sera contro Edinburgh. Calcio d’inizio alle 20.35 italiane allo Stadio di Murrayfield per la nona sfida tra le due squadre nel torneo celtico con i bianconeri ad aver superato tre volte i rosso-neri, sempre allo Stadio Lanfranchi di Parma che ospiterà la gara di ritorno il 31 Dicembre 2016.

Le Zebre sono alla ricerca della prima vittoria stagionale mentre gli scozzesi del nuovo head coach Duncan Hodge arrivano alla gara forti di tre successi con bonus consecutivi colti nel sesto turno celtico contro Treviso in casa e nei primi due turni della EPCR Challenge Cuo a Timisoara e sabato scorso a Murrayfield contro gli inglesi Harlequins.

Rispetto al XV sceso in campo dall’iinizio domenica scorsa a Parma contro il Connacht sono due i cambi con Bisegni che prende il posto dell’infortunato Di Giulio spostandosi all’ala e lasciando a Boni la maglia numero 13. Altresì in prima linea a tallonatore sarà D’Apice a partire titolare con la maglia numero 2. In totale sono 11 i nazionali Azzurri convocati per i test match autunnali nel XV iniziale scelto dall’head coach Guidi che porta in panchina anche due permit players provenienti dall’Accademia Nazionale Ivan Francescato di Parma: l’ala D’Onofrio –all’esordio assoluto con le Zebre domenica nella ripresa della sfida di EPCR Champions Cup- e Ceciliani, tallonatore nazionale U20 classe ’97 nato a Sondrio alla sua prima convocazione in bianconero.

In particolare il triangolo allargato delle Zebre vede l’azzurro Padovani ad estremo mentre sulle ali partiranno Bisegni Venditti con quest’ultimo metaman stagionale nel Guinness PRO12 con due segnature nelle prime 5 sfide. La coppia di centri vedrà Boni secondo centro fare reparto con Castello mentre sono confermati in cabina di regia i due giovani nazionali Canna e Violi.

Il reparto degli avanti bianconeri vede fiducia ai due piloni azzurri Lovotti Ceccarelli con il beneventano D’Apice –in meta nell’ultima sfida- a chiudere la prima linea. Esperienza in seconda linea dove capitan Biagi si vede affiancato da Geldenhuys, che taglierà le 70 gare ufficiali con le Zebre nella sua quinta stagione in bianconero. In terza linea i flanker saranno Mbandà e Meyer con Van Schalkwyk a chiudere il pack bianconero.

In panchina, oltre ai due giovani della Francescato, ritornano tra i convocati i piloni De Marchi e Chistolini, il flanker Minnie e il centro Pratichetti tutti assenti nell’ultimo impegno ufficiale.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 28 ottobre 2016. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *