Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Capannoni ex Aermacchi: la proposta di M5Stelle Varese

perimetroVARESE, 28 ottobre 2016– Da qualche giorno i fatiscenti tetti in laterizio dei capannoni schierati lungo la via Crispi appartenenti all’ex stabilimento Aermacchi di Varese, sono stati rimossi. Ma, nonostante sulla proprietà incomba il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità e una raccolta firme minacciata dai residenti, non si vede ancora la rimozione del micidiale amianto (responsabile dei mesoteliomi pleurici da asbesto) che ricopre ancora almeno il 30% delle coperture dell’ex stabilimento. Ma per i 5 stelle di Varese non basta.

Il MeetUp Varese Cinque Stelle attiviAMOci Varese (www.varese5stelle.net) ritiene infatti che per una seria e duratura riqualificazione dell’area, che possa davvero ritenersi utile alla città e ai suoi residenti, sia necessaria una bonifica decisamente più radicale della semplice asportazione dell’amianto dei tetti, bonifica ottenibile solo con la demolizione integrale dei volumi industriali fatiscenti e del terreno che su di esso insistono. Solo così l’area potrà essere davvero recuperata al degrado, spazzando via tutte le preoccupazioni dei residenti, anche per l’incognita delle condizioni di salubrità del suolo sottostante. A questo proposito i cinque stelle di Varese, avvalendosi dei propri esperti, hanno messo a punto un piano di fattibilità tanto ardito quanto interessante, che, a tutela e vantaggio dei residenti del quartiere (ma non solo), se dovesse essere recepito dall’attuale amministrazione comunale metterà certamente fine al galoppante degrado dell’area.

Secondo gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Varese l’opportunità che oggi si prospetta per l’amministrazione Galimberti, è quella di pianificare, mediante una variante dell’attuale PGT (variante peraltro annunciata dalla stessa amministrazione), la realizzazione di un prototipo di Smart City al posto dell’ex stabilimento Aermacchi. La Smart City sarà costituita dal più grande quartiere residenziale di case bioclimatiche a energia solare mai realizzato prima d’ora in Europa (certificato RECENS21) col massimo grado di eco-sostenibilità.

Il Quartiere Solare Eco-sostenibile (QSE) – così viene chiamato dagli Attivisti del Movimento 5 Stelle Varese – potrebbe beneficiare di non trascurabili contribuzioni regionali ed europee, dando finalmente luogo alla trasfigurazione (in positivo) dell’attuale degrado e improduttività dell’area, collocata – lo ricordiamo con urgenza – a due passi dal centro cittadino. L’operazione consentirà altresì di pianificare l’incremento e il rinnovo del parco delle case ad affitto calmierato, placando altresì la strage di sfratti esecutivi per la quale la Città detiene un triste primato regionale.

Varese Cinque Stelle – attiviAMOci Varese

www.varese5stelle.net

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 28 ottobre 2016. Filed under POLITICA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *