Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il Varese torna a volare nei quartieri alti: battuto il Cuneo al “Franco Ossola”

image_pdfimage_print

dsc_1829VARESE, 30 ottobre 2016 – Varese reduce dalla sconfitta di domenica scorsa a Caronno Pertusella, Casale che ha vinto l’importante scontro casalingo con il Cuneo. Baiano, squalificato in panchina dirige Merlin, perde Calzi nella rifinitura di ieri mattina, in settimana verranno valutate le sue condizioni. A centrocampo è obbligato a mettere Bottone vista la contemporanea squalifica di Gazo.
PRIMO TEMPO
Partita avara di emozioni per i primi venti minuti, poi il Casale ci prova con due conclusioni dalla distanza senza però impensierire troppo Pissardo. Alla mezzora il Varese sale in cattedra e Scapini, ben servito da Becchio in mezzo all’area di rigore, con una ‘puntata’ da vero bomber porta in vantaggio i biancorossi: siamo al 35′. Padroni di casa ancora pericolosi in due circostanze, la prima sempre con Scapini, bravo Poggio, la seconda su un angolo di Giovio che chiede solo di essere buttato dentro ma che non trova nessuno.
SECONDO TEMPO
Parte forte il Casale che alla prima azione, gran tiro da fuori area di Garavelli, costringe Pissardo alla grande parata. Il Varese risponde al quarto d’ora con una punizione di Giovio che l’estremo difensore del Casale devia in angolo. Gli ospiti sono in palla e per una decina di minuti tengono in mano le redini della partita insidiano la porta biancorossa senza però essere pericolosi. Il Varese tiene bene, non si scompone e con Giovio piazza il gol del ko. Gran rete per il numero 10 biancorosso che da fuori area trafigge con un preciso tiro Poggio. Il Casale cerca di reagire ma non riesce mai ad impensierire la retroguardia del Varese che porta a casa i meritati tre punti e accorcia in classifica sul Chieri sconfitto a Carate Brianza.(da www.varesesport.com)



Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 30 ottobre 2016. Filed under Sport,Varese Calcio 1910,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *