Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Concerto del ricordo oggi a Salone Estense: da Mozart a Morricone con Quartetto d’Archi di Milano

arVARESE, 1 novembre 2016- La So.Crem – Società Varesina per la Cremazione è una antica associazione senza scopo di lucro che si prefigge di diffondere la pratica cremazionista.

Ogni anno in occasione della ricorrenza dei defunti, che coincide anche con la “Giornata Della Cremazione”, So.Crem organizza il Concerto del Ricordo che quest’anno si terrà presso il Salone Estense del Palazzo Comunale di Varese in Via Sacco 5 – martedì 1° Novembre 2016 inizio ore 16 – ingresso libero.

Saranno eseguite musiche classiche, Mozart, Bach, Beethoven, Vivaldi e musiche da film di E. Morricone, dal Quartetto di Archi di Milano con accompagnamento di un’arpa.

La pratica della cremazione ha raggiunto nella nostra provincia una percentuale importante rispetto alla Lombardia ed al territorio nazionale. Nella città di Varese nel 2015 su 913 decessi ben 533 hanno scelto la cremazione pari al 58 % (la media regionale è al 32% e quella nazionale è

al 19 %).

Ciò significa, ad esempio, che nella Città di Varese, dove insistono ben 14 cimiteri, in cinque anni si è risparmiato territorio pari ad un cimitero rionale (2.500 posti) questo perchè nello spazio di un feretro trovano posto ben 50 urne cinerarie!

Nella Città di Busto Arsizio, dove è stato attivato da pochi anni un Tempio Crematorio, le cremazioni hanno raggiunto il 50 % . In considerazione di questo notevole ricorso alla cremazione l’amministrazione comunale dovrebbe rivedere la previsione, decisa nel piano cimiteriale del 2013, di costruzione di un nuovo cimitero nel rione di Beata Giuliana che comporterà l’occupazione di oltre 25.000 mq (venticinquemila !) di territorio che viene sottratto “ai vivi”.

Dispersione delle ceneri

Le vigenti normative prevedono, oltre alla tumulazione dell’urna nei cinerari o l’affido ai congiunti, la possibilità di disperdere le ceneri, secondo la volontà del defunto, in natura (laghi, mari o monti) oppure nei Giardini delle Rimembranze che ciascun comune deve realizzare, in base alle disposizioni della Regione Lombardia, all’interno del cimitero.

Il Giardino delle Rimembranze è un luogo di meditazione collettiva, come il cimitero, per dare memoria fisica alla persona cara scomparsa. All’estero queste strutture esistono da molto tempo, sono parchi immersi nel verde dotati di panchine, giardini di fiori e meccanismi per la dispersione delle ceneri attraverso l’utilizzo dell’elemento “acqua” che disperde le stesse nell’elemento “terra”.

In provincia di Varese sono pochissimi i Comuni che hanno realizzato tale struttura ( ad es.Busto Arsizio il giardino è stato fatto in occasione della recente costruzione del Tempio Crematorio) per questo motivo So.Crem Varese ha lanciato l’iniziativa presso i propri 7.500 Soci “dona il 5 per mille per i Giardini delle Rimembranze”; le donazioni hanno permesso il finanziamento di due iniziative:

  • La destinazione di € 10.000 per un “Concorso di idee” per la progettazione del Giardino nella Città di Varese su un’area di circa 4.000 mq adiacente il cimitero di Belforte,. A breve sarà emanato il bando – aperto alla partecipazione di ingegneri e architetti – con l’assegnazione di tre premi: € 5.000 al primo, € 3.000 al secondo ed € 2.000 al terzo; i progetti vincenti saranno donati da Socrem al Comune che potrà utilizzarli per la realizzazione del Giardino.

  • Un contributo di € 500 al Comune di Uboldo che ha realizzato un piccolo, ma significativo, Giardino presso il cimitero comunale con l’intento di incrementare le cremazioni.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 1 novembre 2016. Filed under Musica,Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *