Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Riaperta la strada provinciale Cunardo-Ferrera

img_7049CUNARDO, 4 novembre 2016- Riaperta la strada provinciale 30 che collega Cunardo a Ferrera. La Sp 30, proprio nel tratto tra i due comuni, rappresenta un collegamento strategico tra la SS 394 e la SS 233, strade statali che conducono ai principali valichi di Stato del Nord della Provincia di Varese. La provinciale da molto tempo necessitava di un intervento risolutivo delle problematiche viabilistiche causate proprio dalla presenza di strettoie, le quali non consentivano il transito contemporaneo di due veicoli. Un problema questo che negli anni è aumentato, al punto che il collegamento viario tra i due paesi non riusciva più a reggere i flussi veicolari della rete.

I lavori voluti e finanziati dall’amministrazione Vincenzi hanno permesso di allargare la  sede stradale nel tratto, lungo circo 400 metri, più difficoltoso. Non solo. Tra la via per Bedero e il nuovo accesso all’Orrido di Cunardo è stato anche realizzato un percorso pedonale in prosecuzione del marciapiede esistente. I lavori sono iniziati il 13 giugno 2016 e la ditta che li ha eseguiti ha rispettato il cronoprogramma previsto, riuscendo anche superare e risolvere un grosso inconveniente, avvenuto a cantiere in corso, come la rottura delle tubature del gas. Le opere sono state finanziate da Provincia di Varese per un importo complessivo di 835.000 euro.

Oggi pomeriggio all’inaugurazione, oltre ai consiglieri provinciali Marco Magrini e Paolo Bertocchi erano presenti sindaci e amministratori dei comuni interessati dalla provinciale, tra i quali Angelo Morisi sindaco di Cunardo e Marina Salardi sindaco di Ferrara e alcuni cittadini, che da tempo attendevano intervento e chiusura definitiva del cantiere.

«Siamo davvero soddisfatti per essere riusciti a raggiungere questo traguardo – ha dichiarato Marco Magrini – e di averlo fatto in maniera egregia, nel rispetto dei tempi e andando a risolvere una serie di situazioni complicate e pericolose per la viabilità di questi territori. Per tale motivo voglio ringraziare le istituzioni che hanno collaborato con la Provincia di Varese, ovvero i Comuni, le Comunità Montane e il Parco Campo dei Fiori, la ditta, un’impresa del territorio, che ha lavorato nel rispetto dei tempi e con grande professionalità, i tecnici della Provincia e i cittadini. Ora stiamo già studiando una serie di soluzioni per aumentare ancor di più la sicurezza di questo tratto di strada, poiché con l’allargamento si presentano nuove criticità e interverremo con le prime soluzioni già nelle prossime settimane».

Il sindaco di Cunardo Morisi ha ricordato che «di questo intervento se n’è parlato per 35 anni e le amministrazioni provinciali che si sono succedute, pur conoscendo le problematiche, hanno sempre dato priorità ad altri interventi. Scelte che ho sempre rispettato. Oggi però voglio dire grazie a questa amministrazione, che si è subito fatta carica del problema risolvendolo in maniera ottimale».

 

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 4 novembre 2016. Filed under PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *