Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Stefano Angei del MGP denuncia il grave stato delle castellanze varesine

image_pdfimage_print
L'evidente degrado

L’evidente degrado

VARESE, 7 novembre 2016- <<La situazione ormai è al degenero più totale ed è ormai invivibile!>>. Commenta così Stefano Angei coordinatore del Movimento Giovani Padani Varés in merito allo stato della castellanza (Biumo Inferiore) in cui abita. Ma anche del suo quartiere “Belfiore”

<<Io penso che così non si possa proprio andare avanti – continua Angei-  Il Quartiere versa ormai in condizioni pessime. I marciapiedi sono totalmente fatiscenti, risulta difficoltoso percorrerli a  ragazzi come me, figuriamoci a persone con disabilità o semplicemente anziane. Ho accompagnato personalmente due  residenti  del quartiere all’incontro del Giovedì con il img-20161105-wa0013img-20161105-wa0008Sindaco Galimberti, per sottoporre alla sua attenzione la questione. La prima volta siamo stati ricevuti e ci siamo presentati con varie foto in cui immortalavamo la situazione, oltre che dei marciapiedi ma anche delle auto posteggiate perennemente dai pendolari varesini, o da chi lavora in centro, molto spesso in modo irregolare>>.

Poi aggiunge << Questo causa un ulteriore disagio ai residenti dato che le abitazioni costruite intorno agli anni 20 non prevedono sempre la possibilità di avere un posto auto nel proprio cortile. Ci siamo presentanti anche con una serie di firme dei residenti i quali sottoscrivevano la richiesta di istituire un area sosta con il disco orario, ma anche di intervenire urgentemente contro il degrado della zona causato anche dalla scarsa illuminazione e sporcizia>>.

Infine <<Vi è poi un’altro problema che è quello della sicurezza dovuto al fatto che l’ex stabile dell’Enel (viale Belforte e via Dalmazia) è stato occupato da soggetti che non si sa chi sono. Ma questa questione ormai è  quotidiana nell’intero rione, Biumo purtroppo si sta trasformando in un ghetto e mi dispiace ammetterlo ma è ormai è diventato pericoloso camminare per quelle splendide via ormai a tutte le ore del giorno. Non aspettiamo che la situazione diventi irreparabile o che accada qualcosa di grave! Galimberti faccia fede alle promesse fatte durante la sua campagna elettorale>>.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 7 novembre 2016. Filed under Lettere Al Direttore,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *