Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Regione non dimentica chi soffre in carcere. Cattaneo: “Le istituzioni non girino la testa dall’altra parte”

image_pdfimage_print
Un frame del film "Liberi dentro"

Un frame del film “Liberi dentro”

MILANO, 10 novembre 2016– Il Pirellone è vicino alla condizione dei detenuti: anche in Consiglio regionale, come avverrà il prossimo 14 novembre alla Camera dei Deputati, verrà proiettato il docufilm “Liberi dentro” girato all’interno della casa circondariale milanese di Opera. realizzato da Ambrogio Crespi‘Spes contra Spem. Lo comunica il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo che ieri sera ha partecipato a Roma presso l’auditorium di via della Conciliazione allo spettacolo ‘Figliol Prodigo. Musical per il Giubileo del carcerato’ interpretato dai detenuti di alta sicurezza della casa di reclusione di Opera.

“Raccogliendo le parole del Papa che proprio pochi giorni fa in occasione del Giubileo dei carcerati ha invitato tutti, e in particolare le istituzioni, ad una maggiore sensibilizzazione sulla situazione degli uomini e delle donne che vivono la condizione della detenzione, vogliamo dare la possibilità di vedere attraverso l’intensità delle immagini e dei racconti di questo toccante film, quante e quali storie si celano dietro le sbarre – ha affermato il Presidente Cattaneo –. Il nostro Consiglio regionale, che ha istituito la Commissione speciale carceri che dall’inizio di questa legislatura ha effettuato già oltre 30 sopralluoghi, con la proiezione di questo film vuole testimoniare che il modello Opera funziona perché si può e si deve lavorare per il recupero dei detenuti e per ridare al carcere il ruolo di salvaguardia della dignità dei detenuti. Le istituzioni non girino la testa dall’altra parte: in carcere si può iniziare un percorso alla fine del quale si aprono le porte per il reinserimento nella società”.

La serata, aperta alla partecipazione di tutti i cittadini interessati, si svolgerà martedì 20 dicembre alle ore 21 presso l’auditorium Gaber di Palazzo Pirelli. Durante l’iniziativa che vedrà la partecipazione del regista Ambrogio Crespi, del direttore del carcere di Opera Giacinto Siciliano e dei consiglieri regionali sarà proiettato il docufilm della durata di 70 minuti.

Il film incentrato sul tema del ‘fine pena mai’ e girato in collaborazione con la polizia penitenziaria e prodotto dall’Associazione Nessuno Tocchi Caino e Index Way, è realizzato con le testimonianze di coloro che vivono questo tipo di reclusione all’interno del carcere di Opera, di giudici e di addetti ai lavori. I protagonisti sono uomini condannati all’ergastolo ostativo: non attori, ma persone che raccontano la loro vita.

Alcuni consiglieri regionali il 7 settembre scorso avevano partecipato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia durante la proiezione di questo film, inserito nella sezione ‘Eventi speciali’.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 10 novembre 2016. Filed under Cinema,MILANO,Sociale,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *