Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Mostra sul Riuso a Induno Olona: inaugurazione sabato alla scuola “Ferrarin”

mostraINDUNO OLONA, 10 novembre 2016-L’esposizione itinerante delle buone pratiche sostenibili in materia di rifiuti, una delle attività di educazione allo sviluppo sostenibile creata nell’ambito del Piano Integrato Transfrontaliero Italia – Svizzera Modus Riciclandi della Provincia di Varese è giunta ormai alla sua tredicesima tappa e riparte con tante novità!

La nuova tappa della mostra <<Ri Come …>>, allestita dal Comune di Induno Olona presso la scuola Ferrarin in via Croci, 2, sarà inaugurata dagli Amministratori sabato 12 novembre 2016, ore 15.00.

La mostra fa parte delle iniziative di sensibilizzazione previste dall’assessorato all’Ambiente per la settimana europea della riduzione Rifiuti, che si terrà dal 19 al 27 novembre.

Il giorno 20 novembre, sempre presso la scuola Ferrarin, si terrà il Cose (in)utili day, evento molto apprezzato dalla popolazione e che ormai fa parte del panorama delle iniziative ambientali del Comune di Induno Olona. “Iniziative di questo tipo hanno lo scopo di diffondere la consapevolezza che i rifiuti sono una risorsa e che la gran parte essi può avere una nuova vita – dice l’assessore all’Ambiente Monica Filpa – e inoltre sollecitano la popolazione a mantenere comportamenti virtuosi e a prendere in considerazione modelli di vita più sostenibili. Il buon funzionamento del centro del riuso che abbiamo inaugurato qualche mese fa mostra che gli indunesi sono attenti a queste tematiche e fa ci incoraggia a proseguire su questa strada.”

I rifiuti fanno parte della nostra vita di tutti i giorni, eppure ci sono tante cose di loro che non sappiamo: qual è il loro reale impatto sul pianeta? Come possiamo ridurlo? Che cosa succede quando escono dalle nostre case?

La mostra <<Ri Come…>> tenta di dare una risposta a queste domande proponendosi di:

comunicare il concetto di rifiuto;

creare la percezione della quantità di rifiuti prodotti per unità di tempo;

suggerire comportamenti virtuosi volti alla diminuzione dei rifiuti;

comunicare che i rifiuti sono risorse;

porre l’accento sull’importanza della raccolta differenziata;

mostrare prodotti innovativi realizzati con materiali riciclati;

segnalare l’interdipendenza tra azione individuale e azione collettiva.

<<Ri Come…>> parte dai bambini e dai ragazzi per diffondere in tutta la popolazione una cultura della gestione del rifiuto più responsabile e ambientalmente compatibile, con un linguaggio diretto, ludico e scientificamente approfondito.

Questo perché tutti noi dobbiamo essere protagonisti dello sviluppo sostenibile del nostro territorio!

Il percorso espositivo, oltre a indicare quali sono i comportamenti corretti per ridurre la propria impronta ecologica, dimostra anche che, attraverso l’esposizione di oggetti comuni, mobili e giocattoli realizzati con il riuso e il riciclaggio di materiali, lo sviluppo sostenibile non è solo una teoria, ma una realtà concreta, vicina e possibile!

L’allestimento di <<Ri Come…>> è stato progettato in moduli espositivi a forma di scatola, facilmente trasportabili, e realizzato prevalentemente con materiali riciclati e di riuso. La grafica e la scelta dei contenuti sono interattivi e studiati per essere fruibili, con un approccio di diverso livello, sia dai bambini più piccoli sia dagli adulti.

Durante l’inaugurazione saranno attivi dei “Laboratori del riuso” proposti da ReMida Varese con materiali di scarto.

L’ingresso a <<Ri come…>>  è libero e gratuito, così come la partecipazione ai  “Laboratori del riuso” durante la giornata di inaugurazione.

La mostra sarà allestita fino al 27 novembre. L’apertura al pubblico è nei giorni di sabato e domenica, dalle 14.30 alle 17.30. Per le scuole la mostra sarà visitabile in settimana previa prenotazione al numero 0332 273301 (chiedere della prof.ssa Anna Macchi)

L’appuntamento, per essere i primi visitatori della mostra e per partecipare ai “Laboratori del riuso” è quindi sabato 12 novembre 2016, alle ore 15.00, non mancate!

Info: 0332.273202 oppure info@comune.induno-olona.va.it

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 10 novembre 2016. Filed under Arte,PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *