Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Elicottero precipitato: omicidio e disastro aviatorio colposi, queste le ipotesi di reato al vaglio della Procura di Varese

L'elicottero caduto nei boschi di Bisuschio

L’elicottero caduto nei boschi di Bisuschio

VARESE, 20 novembre 2016– Omicidio e disastro aviatorio colposi: sono le ipotesi di reato al vaglio dalla Procura di Varese a carico di un imprenditore di Caiolo, in provincia di Sondrio, che sabato pomeriggio era ai comandi dell’elicottero Agusta Westland AW 109 che – per cause in via di accertamento – si è schiantato sul Monte Minisfreddo sopra Arcisate, poco distante dal confine ticinese.

Nell’impatto è deceduta una 40enne di Chiesa di Valmalenco, mentre è rimasto ferito anche un ticinese, residente ad Agno. Il pilota e il finanziere ticinese sono ricoverati entrambi  all’ospedale di Circolo a Varese.

L’elicottero si era alzato in volo dall’aviosuperficie di Caiolo per fare scalo ad Agno per caricare il ticinese. Poi, è ripartito per la Valtellina. Stamane sul posto della tragedia sono iniziati gli accertamenti da parte degli esperti della Procura varesina e dell’Ente nazionale aviazione civile.

Anche il ministero pubblico ticinese ha avviato un’inchiesta sull’incidente di Bisuschio. Il pp Moreno Capella ha aperto un procedimento penale contro ignoti per omicidio colposo. Si tratta di un passo formale, compiuto in attesa di un’eventuale richiesta di assistenza giudiziaria dall’Italia. (rsi.ch)

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 20 novembre 2016. Filed under Cronaca,PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *