Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Giovani di valore”, una sfida per il futuro che coinvolge 46 Comuni del varesotto

giovaniTRADATE, 22 novembre 2016Un progetto pensato per i giovani e da loro stessi portato avanti, per metterli in contatto con il mondo del lavoro tramite linguaggi e modalità a loro più congeniali.  È “Giovani di Valore”, la nuova sfida lanciata sul territorio della provincia di Varese e che coinvolge 46 comuni e 17 partner tra associazioni giovanili, reti e associazioni d’impresa, cooperative sociali ed enti del volontariato. Nello staff di coordinamento, a seguire comunicazione, fundraising e monitoraggio delle azioni ci sono quattro ragazzi under 30: Michela Estrafallaces, Aureliano Gherbini, Angela Sciascia e Mirko Migliarino, infatti, sono stati i primi a trovare lavoro grazie a questo progetto, che si propone di coordinare l’azione di pubblico, privato e terzo settore per ottimizzare le risorse che il territorio offre, portando i giovani ad entrare da protagonisti nel mondo del lavoro.

Il pomeriggio del 25 novembre, dalle 15.30, “Giovani di Valore” si presenta con un grande evento in una delle location più prestigiose del territorio, Villa Cagnola a Gazzada. L’apertura sarà dedicata ai ragazzi: sono previsti i “laboratori delle azioni” per far incontrare i giovani interessati e i partner del progetto.
Dalle 17.30 è prevista la presentazione ufficiale, con interventi di Giordano Vidale, coordinatore del progetto Giovani di Valore sul territorio, Filippo Petrolati, che per Fondazione Cariplo si occupa di Welfare di comunità e Pierangelo Albini, direttore dell’Area Lavoro e Welfare di Confindustria, oltre all’europarlamentare Brando Benifei e all’assessore al Reddito di Autonomia e Inclusione Sociale della Regione Lombardia, Francesca Brianza.
“Giovani di Valore” impatta sul territorio di 46 comuni in provincia di Varese, in cui vivono oltre 20 mila giovani tra i 15 e i 29 anni. 20mila ragazzi che cercano opportunità, fanno scelte per il proprio futuro, ma si sentono estranei ad un mondo, quello del lavoro, che troppo spesso appare lontano e quasi incomprensibile. È qui che si innesta “Giovani di Valore”: un progetto che vuole essere cinghia di trasmissione tra i ragazzi e le imprese, tra i ragazzi e la possibilità di creare una propria attività, un’associazione, la possibilità di realizzare il proprio sogno. Per questo i partner stanno lavorando alla costruzione di relazioni tra gli under 30 e le imprese del territorio, con percorsi formativi ad hoc, sostegno all’autoimprenditorialità, sviluppo di fablab e creazione di spazi di co-working: spazi e occasioni di incontro e sviluppo.
I risultati del progetto sono già concreti: vengono presentate oggi sei offerte di lavoro, coordinate da Solidarietà e Servizi, una delle cooperative partner, che terrà i colloqui di selezione venerdì pomeriggio a Villa Cagnola. Educatori, insegnanti, ma anche un florovivaista, un magazziniere, un operaio stampatore e un coordinatore junior per Rete Giunca, rete di imprese  “nodo” del progetto: profili diversi per opportunità diverse, tutte sul territorio di riferimento, tutte rivolte a giovani under 30.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 22 novembre 2016. Filed under Economia,PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *