Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Giovanni De Ambrosis Ambasciatore del Gusto Varesino nel mondo oggi in visita al CFP

image_pdfimage_print
De Ambrosis oggi al CFP di Varese

De Ambrosis oggi al CFP di Varese

VARESE, 25 novembre 2016 Giovanni De Ambrosis, Ambasciatore del Gusto Varesino nel mondo. Chef, ormai di fama internazionale, al Centro di Formazione Professionale di Varese ha trascinato gli alunni in un ideale giro del mondo di racconti ed esperienze legate alla sua professione. Nativo di Angera, Scuola Alberghiera a Stresa, una breve esperienza a Varese (Hotel Villa Castiglioni) poi, via per il mondo, Zanzibar, Stati Uniti, Cina, Medio Oriente, Russia, infine il Dubai e il salto di qualità come head consulting chef per alcune importanti realtà internazionali. Dalle risposte date agli allievi del CFP di Varese esce il profilo del professionista affermato, voglia di imparare, spirito di sacrificio, amore per la propria professione ma anche difficoltà e delusione che però “sono quello importanti per andare avanti”, nessun ripensamento, “poi le soddisfazioni e i riconoscimenti arrivano”.

I cuochi e i pasticceri italiani sono molto apprezzati nel mondo, anche se una delle difficoltà è la spesso scarsa conoscenza della lingua inglese. Importante è, sin dai primi stage, quando si è ancora studenti, poter lavorare in ristoranti ed alberghi di un certo livello. Fondamentale l’esperienza all’estero, dove da sempre la cucina italiana è molto apprezzata. Non a caso la riscoperta dei prodotti del territorio, spesso trascurata dagli stessi operatori del settore, può essere una valida alternativa ai piatti internazionalmente più conosciuti della tradizione culinaria italiana. Un invito a riscoprire i prodotti tipici del Varesotto ma anche a farsi conoscere, a sfruttare quanto la scuola e la formazione può offrire, una base importante da cui partire per costruire il proprio futuro. “Il mondo va molto veloce, sia in Italia sia, soprattutto, all’estero e ho capito subito che il mio lato migliore era dal punto di vista pratico e non teorico, a scuola non ero un genio”. Un’apparente contraddizione ma la scuola resta la base da cui partire.

L’appuntamento con De Ambrosis fa parte di una serie di momenti e di incontri organizzati dal CFP di Varese e dall’ L’Agenzia Formativa della Provincia di Varese allo scopo di motivare la crescita personale e professionale dell’alunno, un contatto tra scuola e realtà professionali, manageriali e imprenditoriali. Un desiderio di De Ambrosis è ritornare a Varese, tra qualche anno, per costruire una nuova realtà imprenditoriale: “perché ci sono ancora imprenditori che hanno voglia di investire, come voi state investendo sul vostro futuro”. La gestione manageriale di un ristorante è porsi degli obiettivi, la carriera scolastica prima, professionale poi “deve porsi degli obiettivi, si impara e ci si impegna continuamente, solo così si può essere uno chef prima, un manager dopo

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 25 novembre 2016. Filed under Economia,PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *