Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Vendevano attrezzature per sorveglianza a servizi segreti siriani: indagati dirigenti di azienda nel varesotto

servizi-segretiVIZZOLA TICINO, 1 dicembre 2016– Una ditta di Vizzola Ticino, specializzata in materiali destinati a intercettazioni, è finita oggi, giovedì, al centro di perquisizioni da parte degli investigatori della guardia di finanza. L’impresa in questione  è indagata per aver venduto ai servizi segreti del regime siriano attrezzature utili alla sorveglianza dei telefoni e del traffico in Internet.

Due dirigenti dell’azienda, fra i quali il direttore generale, sono ora sotto inchiesta con l’accusa di attività illecita destinata alle esportazioni di cosiddetto materiale “dual use”, ossia sfruttabile sia per usi civili, che per finalità militari.

Business is business… Noi siamo come i produttori di coltelli: dipende da che uso ne fai”, si sente in una conversazione registrata, e ora finita agli atti, fra un responsabile della ditta e uno dei dipendenti. (RSI.CH)

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 1 dicembre 2016. Filed under Cronaca,PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *