Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sci alpino: De Alipradini e Tonetti si confermano tra i migliori gigantisti al mondo

image_pdfimage_print
De Aliprandini durante la gara

De Aliprandini durante la gara

VAL D’SERE, 4 dicembre 2016– Un gigante spettacolare va in scena sulla Oreiller-Killy di Val d’Isère, un gigante a marchio francese con quattro transalpini nei primi cinque posti della classifica sulla pista di casa. La vittoria va a Mathieu Faivre, e rappresenta il primo successo in carriera per il transalpino, che mette insieme due splendide manche e conclude con il tempo di 2’25″01, precedendo Marcel Hirscher per 49 centesimi. Terzo posto per un rimontante Alexis Pinturault, che chiude a 1″11. Quarto Thomas Fanara e quinto Victor Muffat-Jeandet a completare il successo francese.
Poi c’è la bella notizia per l’Italia, il sesto posto, con recupero di cinque posizioni e quinto tempo di manche nella seconda, di Luca De Aliprandini, ancora una volta il miglior azzurro in gara. De Alpirandini ha eguagliato il suo miglior risultato in carriera, un sesto posto ottenuto proprio a Val d’Isère nel 2013, sulla Face de Bellevarde: dove i gigantisti si sfideranno ancora sabato prossimo.
De Aliprandini ha messo in pista una notevole aggressività e un’ottima condotta di gara che lo lancia fra i migliori della specialità, in questo momento dominata da francesi e austriaci.
Molto bene anche Riccardo Tonetti, quinto a metà gara grazie a una super 1/a manche e decimo alla fine a 2″58 da Faivre. Per il bolzanino si tratta del secondo miglior risultato di sempre, dopo l’8/o posto ottenuto lo scorso anno a Beaver Creek. E rappresenta un segnale importante di crescita della squadra di gigante.
A punti ci sono anche Florian Eisath, 20/ e Manfred Moelgg 25/o, che può recriminare sugli errori che lo hanno fatto indietreggiare, ma che ha mostrato di poter sciare a livello di primi dieci del ranking.
Non si erano invece qualificati per la seconda Dominik Paris, Roberto Nani, Giovanni Borsotti e Mattia Casse.
Con il secondo posto di oggi, Hirscher si riprende la vetta della generale con 280 punti e precede Jansrud di 80 e Pinturault di 96. Il miglior italiano è Peter Fill, settimo a 112 punti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 4 dicembre 2016. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *