Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Natale Go”, al teatro Lux con la Filarmonica santa Cecilia di Sacconago

image_pdfimage_print

BUSTO ARSIZIO, 9 dicembre 2016 – 18 classi, 20 docenti e una 60ina di alunni per partecipare alla realizzazione di “Natale Go” sabato 10 dicembre (alle 21.15) e domenica 11 (alle 20.30) al teatro Lux di piazza San Donato. Si tratta del tradizionale spettacolo natalizio della Filarmonica Santa Cecilia di Sacconago che, per questa occasione, collabora con le scuole Giovanni Pascoli e Edmondo De Amici di Busto Arsizio e le scuole secondarie di primo grado Alessandro Volta e Aldo Moro di Solbiate Olona e Gorla Maggiore.

L’evento, orchestrato grazie alla collaborazione dell’insegnante bustocca Cristina Bevilacqua, è stato pensato per “diffondere nell’istituto una visione d’insieme, ovvero mettere insieme tante teste sul tema dello straniero”. Spiega Bevilacqua: “In questo testo teatrale abbiamo voluto portare due tematiche care alla scuola di oggi l’educazione alla cittadinanza mondiale e la riflessione sulle tecnologie. Lo spettacolo tratta il tema del viaggio e della ricerca dei valori della festa in ogni cultura e lo fa attraverso il dialogo intergenerazionale tra figlio e nipote”. Insomma, sulla falsariga di “Pokemon Go”, i protagonisti del viaggio cercheranno di costruire un nuovo gioco, “Natale Go”, un sistema gps per avventurarsi a caccia del Natale.

“Il testo – aggiunge la coordinatrice del progetto – fa riferimento a una delle attività che ci chiedono di proporre a scuola, il coding, ovvero il linguaggio della programmazione informatica. A scuola, in occasione della settimana mondiale del coding, abbiamo proposto ai ragazzi di inventare un videogioco sul Natale con un programma didattico che permette la programmazione, Scratch. Il testo fa riferimento a questa esperienza e i filmati ne mostreranno l’esito”.

Così, come consueto, sul palco della sala sinaghina i membri della Filarmonica guidati dalla bacchetta del Maestro Francesco Carcello eseguiranno brani a tema delle più diverse tradizioni mondiali. Intanto, gli studenti delle scuole coinvolte animeranno la serata tra recitazione, balli e canti.

Lo spettacolo sarà replicato venerdì 16 dicembre alle 21.15 presso l’Oratorio Giovanni Paolo II, via XXV Aprile 12 di Solbiate Olona (VA).

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 9 dicembre 2016. Filed under PROVINCIA,Spettacoli&Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *