Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Festa di San Vittore e del Folklore lombardo con la Famiglia Bosina

image_pdfimage_print

vaVARESE, 4 maggio 2016- I compleanni sono sempre ricorrenze significative ma alcuni anniversari devono essere celebrati nel migliore dei modi. I duecento anni della nostra Varese sono senza dubbio uno di questi e la Famiglia Bosina, da sempre attenta alle tradizioni e alla tutela delle radici della varesinità, si fa promotrice, grazie alla collaborazione con il Comune di Varese, di alcune iniziative particolari nell’ambito della festa di San Vittore e del Folklore Lombardo.

La giornata di domenica 8 maggio si aprirà con una fiaccolata che si propone di riaccendere idealmente nei varesini l’amore per la città. La manifestazione partirà alle ore 6.45 dal Santuario di Santa Maria del Monte, dove verrà benedetta la fiaccola, e attraverserà tutti i rioni e i luoghi più significativi della città percorrendo circa 45 km per terminare in piazza San Vittore con l’accensione del bracere da parte dell’ultimo tedoforo.

Alle ore 10, presso il Salone Estense, si svolgerà la cerimonia di consegna della Girometta d’Oro e del riconoscimento ad un esercizio commerciale storico della città che festeggia una ricorrenza significativa. Al termine della cerimonia, corteo storico che da Palazzo Estense si recherà in piazza San Vittore per la Santa Messa e con il piacevole intermezzo dello spettacolo degli sbandieratori in piazza Monte Grappa.

La Famiglia Bosina si occuperà anche dell’organizzazione dei punti di ristoro per il pranzo a partire dalle ore 13. In particolare, in piazza Monte Grappa ci sarà una risottata secondo la ricetta della tradizione. Nel pomeriggio, poi, spazio al divertimento con il grande Torneo di Scopa in piazza San Vittore che inizierà alle 14.30 (iscrizioni in loco dalle 14.00).

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 4 maggio 2016. Filed under Tempo Libero,Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *