Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Lunedì accensione albero di Natale al Comando provinciale dei Carabinieri e presentazione calendario benefico

L’albero natalizio in Piazza Montegrappa

VARESE, 11 dicembre 2016 – Domani, 12 dicembre, alle ore 18. 30, presso il Comando Provinciale Carabinieri di Varese si accenderà l’Albero di Natale. La manifestazione è stata organizzata da tutti i Carabinieri e dall’Associazione Nazionale Carabinieri – sezione di Varese, non solo per condividere la gioia e la magia del Natale con i militari e le famiglie, ma soprattutto per ringraziare tutti coloro che, anche a Natale, donano il loro tempo per regalare un sorriso ai bambini che con forza d’animo e caparbietà combattono, ogni giorno, con le malattie.

E’ proprio ad un bambino coraggioso, la cui volontà ha sempre prevalso sulla malattia fino agli ultimi momenti di vita, a cui è dedicata ed ispirata l’attività benefica della Fondazione “Giorgio Ascoli” di Varese. Nell’occasione, domani i volontari dell’Associazione e i Carabinieri presenteranno il calendario 2017, realizzato in occasione della visita presso il Comando Provinciale dei bambini e delle famiglie del Day Hospital oncoematologico pediatrico “Giacomo Ascoli”.

Il ricavato di questa iniziativa benefica sarà devoluto alla Fondazione Giacomo Ascoli ONLUS, a sostegno della loro preziosa attività di assistenza ai bambini malati e alle loro famiglie e all’ O.N.A.O.M.A.C., ossia l’Opera Nazionale di Assistenza per gli orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri, che dal 1948, anno di fondazione, ad oggi, assiste gli orfani dei militari dell’Arma, garantendo loro qualità nella vita e possibilità di proseguire gli studi fino al conseguimento della laurea.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 11 dicembre 2016. Filed under Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *