Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Pallanuoto Euro Cup: la BPM Sport Management vince contro gli ungheresi del Vasutas nei quarti di finale

image_pdfimage_print

BUSTO ARSIZIO, 11 dicembre 2016-  Grandissima vittoria della BPM Sport Management nel ritorno dei Quarti di Finale di Euro Cup. Il sette di Baldineti supera abilmente gli ungheresi del Vasutas 11-6 (3-1, 5-2, 1-1, 2-2) e accede alle semifinali dove incontrerà una tra Jadran Carine, Ferencvaros e Digi Oradea.

Già nel primo tempo la BPM Sport Management si porta avanti con i gol di Blary (superiorità), Gallo e, ad un minuto dalla sirena, Mirarchi. Tra il secondo e il terzo gol dei Mastini gli ungheresi accorciano con Letay. Aumenta il divario nel secondo tempo. Apre le marcature il capitano Andrea Razzi e, dopo la rete di Csapo per gli avversari, la BPM SM dilaga con una doppietta di Petkovic e una rete di Stefano Luongo. Complice il rosso diretto a Marko Jelaca, i magiari accorciano ancora con Csapo, ma a 1’36” Gitto chiude la frazione sul +5. Dopo l’intervallo lungo sono i padroni di casa ad andare a segno grazie ancora a Razzi. Ma a causa dell’espulsione temporanea di Valentino (terzo fallo), il Vasutas ne approfitta con Torok. Da segnalare sul finire del tempo l’uscita per limite di falli di Niccolò Gitto. Anche l’ultimo quarto termina in parità. Due le reti per parte: Blary e Razzi per i padroni di casa, mentre Cigany e Torok per gli avversari. Per la cronaca espulso (tre falli) anche Valentino Gallo.

“Non era una formalità e i nostri avversari lo hanno dimostrato lottando fino alla fine – ha dichiarato coach Baldineti al termine dell’incontro – Abbiamo giocato molto bene i primi due tempi nei quali siamo riusciti a prendere un bel margine sul Vasutas. Nella seconda parte, poi, siamo stati decimati da una miriade di espulsioni. Però – continua – sono veramente felice del passaggio del turno soprattutto per la Società perché merita grandi traguardi. Una dedica speciale – e conclude – la voglio fare ad Andrea Razzi, che ha festeggiato il suo compleanno (ieri, ndr) con una grande tripletta”.

Raggiante il Presidente Tosi: “Sono felice per la qualificazione, ma soprattutto perché vedo un gran gruppo, unito, coeso, e con i nuovi che si sono inseriti molto bene. Da applausi anche lo spirito di sacrificio dei ragazzi. Basta vedere il match di oggi – continua – quando sul finale di gara, decimati dalle espulsioni, il coach ha fatto entrare il giovane Casieri che ha mostrato grande personalità, e Arnaldo Deserti, non al meglio a causa di un infortunio”.

Ha festeggiato con una tripletta il suo compleanno, il Capitano Andrea Razzi: “Passare il turno oggi significa moltissimo per la squadra, la società, ma anche per la città di Busto Arsizio. È incredibile il calore mostrato dai nostri tifosi, i quali ormai ci seguono anche in trasferta. Vogliamo regalargli altre vittorie come quella di stasera”.

La prossima sarà una settimana molto importante per la BPM Sport Management. Prima della pausa natalizia, infatti, i Mastini scenderanno in vasca ancora due volte: mercoledì 14 dicembre contro il Bogliasco Bene (Piscine Manara ore 18), e sabato contro i Campioni d’Italia della Pro Recco (trasferta in Liguria e fischio d’inizio alle ore 20:30).

Quarti di Finale (30 novembre – 10 dicembre) – in grassetto le qualificate:

  • CSM Digi Oradea (Rou) – CC Napoli (Ita) 8-5 (and. 11-7)
  • BVSC Vasutas Budapest (Hun) – BPM Sport Management (Ita) 11-6 (and. 13-14)
  • Primorje Rijeka (Cro) – Ferencvaros (Hun) 8-12(and. 9-13)
  • CN Posillipo (Ita) – Jadran Herceg Novi (Mne) 8-7 (and. 6-9)

– Semifinali
andata mercoledì 18 gennaio / ritorno sabato 18 febbraio
– Finale
andata mercoledì 22 marzo / ritorno 05 aprile

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 11 dicembre 2016. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *