Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Mondiali Canottaggio Varese. Federica Cesarini tinge d’azzurro la Schiranna: “Felice per questo bronzo”

image_pdfimage_print

0416_1xPLF_ppVARESE, 16 aprile 2016 Federica Cesarini, 20 anni ad agosto, infiamma la Schiranna e tinge di azzurro la prima tappa di Coppa del Mondo. A Varese, la portacolori della Canottieri Gavirate si rende protagonista di una gara autorevole nel singolo Pesi Leggeri femminile, al termine della quale regala all’Italia del remo la medaglia di bronzo alle spalle di Olanda e Canada. In lotta per le medaglie sin dal primo colpo, l’azzurra grazie ad una partenza bruciante passa davanti a Canada e

Federica Cesarini

Federica Cesarini

Polonia ai 500 metri, salvo poi subire la rimonta di un’Olanda troppo timida allo start ma che poi torna prepotentemente in corsa per le medaglie piazzandosi in testa, e della canadese. Scivolata in terza posizione, Cesarini non si perde di animo e anzi gestisce il margine di vantaggio sulla Polonia. Passata la metà gara, la singolista polacca patisce una flessione e così l’azzurra deve vedersela dall’attacco della Svizzera mentre l’Olanda va a vincere sul Canada. Nel finale le posizioni sono nette, Olanda e Canada sono oro e argento mentre il bronzo finisce al collo della Cesarini, che nel 2012 fu bronzo iridato Junior al timone dell’otto femminile italiano. Nella seconda finale di giornata, il due senza pesi leggeri di Giovanni Ficarra e Lorenzo Gerosa si piazza sesto al termine di una gara che ha visto la vittoria della Germania sulla Svizzera, seconda, e sulla Cina terza.

Federica Cesarini (singolo Pesi Leggeri femminile, Canottieri Gavirate): <<La gara è andata bene, sono contenta di questo bronzo anche se al Memorial la canadese l’avevo battuta. Adesso spero di continuare su questa strada in vista dei Mondiali di Rotterdam>>.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 16 aprile 2016. Filed under Sport,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *