Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sotto il diluvio il Varese batte anche il Legnano: praticamente è già in serie D

image_pdfimage_print
Il riog

Il rigore calciato a…cucchiaio da Marrazzo

VARESE, 7 febbraio 2016-  – Il maltempo e le pessime condizioni del campo non promettevano nulla di buono, e invece Varese e Legnano regalano una gran partita, ricca di emozioni e degna del derby che richiama al “Franco Ossola” 1600 spettatori di cui circa 200 da Legnano. Ad esultare sono i biancorossi che portandosi a +18 proprio dal Legnano secondo in classifica, mettondo praticamente la parola fine al campionato.

I lilla passano in vantaggio, poi il solito Marrazzo, con una doppietta, ribalta il risultato; gli ospiti restano in partita e pareggiano; nella ripresa arriva il gol decisivo di Becchio. Il Varese batte il Legnano 3-2 e vola così verso la Serie D.

FISCHIO D’INIZIO – Melosi conferma il 4-3-1-2 con Zazzi regolarmente in campo nonostante qualche problema al ginocchio. In avanti confermato Lercara alle spalle di Giovio e Marrazzo. Il Legnano risponde con un 4-3-3: in avanti il tridente Valtulina, Pinelli, Laraia.

PRIMO TEMPO – All’8’ il Legnano gela il pubblico del “Franco Ossola” sbloccando a sorpresa la gara: Bordin respinge la punizione di Valtulina e Pinelli insacca in ribattuta. Tutti i lilla corrono ad esultare contro la Curva, compreso il portiere. La festa legnanese dura poco perché subito dopo la battuta da centrocampo il Varese pareggia i conti: Lercara appoggia per Marrazzo che brucia in velocità Salvigni e trova il gol dell’1-1. Ventesima rete per il bomber biancorosso che dopo qualche minuto ribalta il risultato segnando su rigore (14’). I lilla non si perdono d’animo e impostano il gioco nei minuti successivi. I loro sforzi vengono premiati al 31’ quando Castroflorio supera Luoni e calcia verso il primo palo insaccando alle spalle di un Bordin non impeccabile. Il primo tempo termina in parità.

SECONDO TEMPO – Le pessime condizioni del campo, la pioggia che non smette e la stanchezza che inizia a farsi sentire contribuiscono a spegnere un po’ la gara. Melosi inserisce Becchio dal primo minuto e poi Piraccini dal 22’ al posto di Giovio. La partita si riaccende dopo la mezzora, minuto in cui Marazzo trova un gran gol su punizione, ma mentre corre ad esultare, l’arbitro annulla per fuorigioco su segnalazione del guardalinee. Un minuto dopo i lilla restano in dieci per il doppio giallo di Valtulina. Trascorrono due giri d’orologio e il Varese passa in vantaggio: azione insistita di Marrazzo che serve all’indietro Viscomi; il difensore crossa e Becchio trova il tris di testa.
I biancorossi festeggiano sotto il diluvio e Marrazzo riceve il premio di Man of the match.

IL TABELLINO
imageVarese-Legnano 3-2 (2-2)
Varese 4-3-1-2: Bordin; Luoni, Gheller, Viscomi, Azzolin; Gazo (40′ st Piccinotti), Capelloni (1′ st Becchio), Zazzi; Lercara; Giovio (22′ st Piraccini), Marazzo. A disposizione: Montanari, Simonetto, Balconi, Cavalcante. All. Melosi.
Legnano 4-3-3: Houhou; Ortolani, Bianchi, Salvigni, Sorrentino (38′ st Magnoni); Provasio (1′ st Hazah), Rovrena, Castroflorio; Valtulina, Pinelli, Laraia (1′ st Pelucchi). A disposizione: Zaffardi, Paroni, Ceci, Virili. All. Monza.
Arbitro: Peletti di Crema (Lopezi di Seregno e Testa di Lomellina).
Marcatori: pt: 8′ Pinelli (V), 9′ e 14′ Marrazzo (V), 32′ Castroflorio (L); st: 32′ Becchio (V).
Note – Espulso Valtulina al 32′ st per doppia ammonizione. Ammoniti: Gazo (V), Valtulina (L), Pinelli (L), Salvigni (L). Angoli: 2-4.

Articolo e foto da www.varesesport.com

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 7 febbraio 2016. Filed under Sport,Varese,VARESE,Varese Calcio 1910,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *