Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

L’Ortopedia di Cittiglio riaprirà entro giugno 2017: trovato accordo in Regione

image_pdfimage_print

L’incontro svoltosi oggi in Regione

MILANO, 22 dicembre 2016-  Un lavoro intenso per garantire la riapertura del reparto di ortopedia dell’Ospedale Pia Luvini di Cittiglio entro la prima metà del 2017: obiettivo raggiunto durante l’incontro svolto questo pomeriggio a Palazzo Pirelli, sede del Consiglio regionale, convocato dal Presidente, Raffaele Cattaneo che segue quello svolto sabato 17 dicembre presso il Comune di Cittiglio.

Alla riunione hanno partecipato i sindaci Giorgio Piccolo (Cuveglio e Presidente della Comunità montana Valli del Verbano), Giampietro Ballardin (Brenta), Fabrizio Anzani (Cittiglio) e Mattia Premazzi (Venegono Inferiore, in qualità Presidente distretto ASST distretto Sette laghi). I sindaci si sono confrontati con il direttore generale dell’ASST Sette Laghi Callisto Bravi, accompagnato dal professor D’Angelo primario facente funzione di Varese, dal professor Montoli attuale primario di ortopedia del presidio del Verbano e dalla dottoressa Passarella direttore medico del Presidio del Verbano. All’incontro ha partecipato anche la consigliera regionale Paola Macchi.

“Oggi abbiamo ottenuto due risultati importanti: la riapertura al più tardi entro 6 mesi del reparto, tempo necessario per completare il percorso che consentirà di reclutare i medici necessari per ridare piena funzionalità all’ortopedia e l’impegno a trovare una soluzione tampone per questi mesi in attesa della riapertura – ha detto il Presidente Cattaneo -. La condivisione è la maggiore garanzia che i problemi siano risolti nella maniera più adeguata e concreta. Oggi è stato fatto un passo in avanti per la soluzione del problema. L’ospedale avrà il suo reparto come chiesto dai cittadini e dai suoi sindaci”.

L’azienda si è impegnata a verificare entro il 15 gennaio il ripristino della reperibilità nelle ore notturne nei giorni festivi per garantire da subito un servizio H 24. Il Direttore Bravi, ribadendo che il reparto è chiuso solo temporaneamente e che al momento il servizio è garantito, si è impegnato a completare nei tempi previsti le procedure del concorso già avviato a cui si sono iscritti già 40 medici. È stato inoltre chiarito che l’ospedale di Cittiglio rispetta i requisiti del decreto ministeriale 70 che stabilisce le regole di funzionamento delle strutture ospedaliere e i requisiti di sicurezza dal punto di vista sanitario. I sindaci al termine dell’incontro hanno espresso soddisfazione per i risultati raggiunti impegnandosi a ristabilire un clima positivo e di collaborazione all’interno delle loro città.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 22 dicembre 2016. Filed under PROVINCIA,Sanità,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *