Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Picchiava la convivente segregata in casa da una settimana: arrestato 43enne di Varese

VARESE, 4 gennaio 2017- Nel corso della serata di ieri 3 gennaio, agenti della polizia di Statosono intervenuti nel rione di Biumo dove gli inquilini di una palazzina hanno udito urla d’aiuto provenire da un appartamento.

Gli operatori intervenuti sono riusciti a risalire all’appartamento da cui si erano udite le urla e, dopo aver bussato insistentemente alla porta, si è presentato sull’uscio un uomo italiano, già noto alle forze di polizia, in evidente stato di ubriachezza e vestito solo con indumenti intimi. All’interno dell’appartamento, messo tutto a soqquadro e con diverse bottiglie rotte a terra, in un angolo c’era una donna seduta sul pavimento in lacrime,che  si copriva il viso con un fazzoletto per nascondere le ecchimosi e per tamponare il sangue che le fuoriusciva dal naso.

Soccorsa immediatamente dagli agenti ha riferito che quelle lesioni le erano state provocate dal convivente D.A., un italiano di 43 anni già con precedenti di polizia inerenti i reati di maltrattamenti in famiglia, che da circa una settimana le impediva di uscire di casa e di comunicare con l’esterno, privandola anche del cellulare, percuotendola violentemente e costantemente ad ogni tentativo di fuga.

Nella circostanza D.A., dopo aver più volte insultato gli operanti, ha opposto attiva resistenza ad ogni tipo di controllo, addirittura colpendo un operatore con un violento calcio al torace.

La vittima dei maltrattamenti è stata trasportata al locale Pronto Soccorso dove per i traumi subiti. Dopo le medicazioni la prognosi è risultata di 25 giorni.

Alla luce di quanto emerso D.A. è stato tratto in arresto per i reati di sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 4 gennaio 2017. Filed under Cronaca,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *