Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Titolare licenzia una dipendente, il marito e suoi amici gli sfasciano il bar

image_pdfimage_print

VERGIATE, 6 gennaio 2017- di GIANNI BERALDO-

Prima è stato colpito al volto con una chiave inglese poi gli hanno sfasciato il locale. Questa la reazione da parte di un gruppo formato da quattro persone tra i 25 e 30 anni dopo che la moglie di uno di loro, dipendente di un bar di Vergiate,  era stata licenziata qualche giorno prima senza avere ancora percepito la paga spettante di 400 euro.

Il malcapitato è riuscito a fuggire alla furia del gruppo rifugiandosi nella pizzeria di fronte, chiedendo l’intervento dei carabinieri giunti sul posto provenienti da Gallarate e Vergiate.

Una volta giunti sul luogo i carabinieri hanno raccolto le testimonianze, mentre i quattro aggressori erano già fuggiti non prima di avere devastato il bar come fosse una sorta di “risarcimento” per i torti subiti.

Sono state sufficienti poche ore ai carabinieri di Gallarate per rintracciare tutti gli autori dell’aggressione e gesti vandalici, denunciati a piede libero per esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Motivazioni della denuncia che lasciano forse un po’ perplessi calcolando la gravità dell’accaduto.

redazione@varese7press.it

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 6 gennaio 2017. Filed under Cronaca,PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *