Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Piano sosta a Varese: tutte le novità e tariffe

VARESE, 30 marzo 2017- Ieri sera la Giunta ha approvato la delibera che delinea le  tariffe puntuali e le novità legate alla mobilità che riguardano il nuovo Piano della Sosta che martedì ha ottenuto il via libera dal Consiglio comunale. Il Comune inizierà a introdurre gradualmente i cambiamenti approvati e nelle prossime settimane partirà una vasta campagna di comunicazione che illustrerà nel dettaglio ai cittadini come cambierà la mobilità varesina. Sarà una campagna di comunicazione a tappeto che coinvolgerà tutti i cittadini a cui saranno illustrati i cambiamenti e le opportunità offerte dal nuovo Piano della sosta, un provvedimento che mira ad una maggiore qualità della vita dei cittadini che non dovranno più trascorrere diverse ore nella ricerca di un parcheggio, ma anche ad una riduzione del traffico in particolare nel centro cittadino, una maggiore diversificazione dell’offerta per diverse categorie di cittadini e una attenzione al potenziamento del trasporto pubblico.

La campagna di comunicazione sarà estesa e saranno coinvolte le diverse categorie di cittadini per le quali il Comune ha introdotto importanti novità come gli abbonamenti per i pendolari e i lavoratori a prezzi estremamente convenienti e competitivi a cui inoltre si aggiungono le possibilità di sconto con una particolare attenzione alla fasce più deboli in funzione del reddito. Altri elementi importanti sono la conferma della gratuità della sosta in pausa pranzo (dalle 13 alle 14) e serale dopo le ore 20 in tutta la città, oppure i provvedimenti inseriti nel Piano che dimostrano una particolare attenzione all’ambiente e alla sostenibilità come il Park&bus, ovvero la possibilità di parcheggiare in aree di sosta di interscambio usando poi i mezzi pubblici al costo di 10 centesimi per il viaggio di andata e ritorno.

Ma anche le agevolazioni per chi sceglierà di convertire le proprie auto con i mezzi elettrici o ibridi che potranno parcheggiare gratuitamente sugli spazi blu. Insomma un provvedimento che raccoglie molte richieste dei cittadini e aiuterà i varesini, i pendolari e i lavoratori offrendo una pluralità di alternativa di sosta in cui ciascuno sceglierà a seconda delle proprie esigenze. Un’altra novità importante è rappresentata dall’introduzione della gratuità del pass per i residenti sprovvisti di un posto auto privato.

 Cosa cambia:

 Nella zona più centrale di Varese (Area rossa): piazza Monte Grappa, piazza Ragazzi del ‘99 e via Carrobbio, la tariffa sarà di 2 euro all’ora. L’obiettivo per quest’area in pieno centro cittadino è quello di potenziare la rotazione dei parcheggi disponibili per evitare le lunghe ricerche di parcheggio ottenendo così di avere meno traffico e aria meno inquinata. Questa tariffa riguarderà circa 150 posteggi della zona più centrale di Varese. In quest’area sarà introdotta la gratuita della sosta durante la pausa pranzo (dalle 13:00 alle 14:00) e la gratuità dei giorni festivi.

 La seconda area  individuata dal Piano della sosta (Area azzurra)  è quella intorno alla zona pedonale di corso Matteotti, caratterizzata da diverse attività commerciali. Qui la tariffa sarà di 1,50 euro all’ora per la prima ora, 2  euro all’ora per le ore successive. Anche in questo caso l’obiettivo è quello di  per poter aumentare il livello di rotazione delle auto in sosta. Sarà infine introdotta la gratuita della sosta durante la pausa pranzo (13:00-14:00) e la gratuità nei giorni festivi.

 La terza area (blu) corrisponde alle zone intorno ai servizi pubblici più importanti come ad esempio la questura e l’ospedale del Ponte. Il costo orario è stabilito in 1,50 euro per la fascia oraria tra le ore 8 e le 13 e di 1 euro dalle ore 14 alle 20. Anche per questa area sarà prevista la gratuità nell’ora di pausa pranzo (13:00-14:00) e nei giorni festivi. L’obiettivo in quest’area è quello di rendere disponibili più posti per la sosta per chi accede ai servizi presenti in queste zone di Varese.

 La quarta zona (Area verde) riguarderà le aree più lontane dal centro della città ma comunque fortemente utilizzate da chi parcheggia la propria auto e poi accede alle principali infrastrutture di trasporto. La tariffa qui sarà di 80 centesimi all’ora. Anche per quest’area si prevede la gratuità della sosta durante la pausa pranzo (13:00-14:00) e la gratuità nei giorni festivi.

 Il piano della sosta introduce poi alcune novità importanti:

 La tariffa forfettaria giornaliera che consente di parcheggiare per tutta la giornata con una tariffa fisa di 2 euro al giorno. Questa tariffa verrà applicata nelle aree di via Sebenico in prossimità dell’Ospedale del Circolo, in via del Ponte nei pressi dell’ospedale e per il nuovo parcheggio vicino al centro diagnostico Beccaria.  In seguito ad un accordo con i soggetti proprietari a cui il Comune sta lavorando questa tariffa forfettaria si applicherà anche per il parcheggio di via Daverio.

 Aree turistiche

Nelle aree di interesse turistico come ad esempio il Sacro Monte la tariffa sarà diversificata in base alla durata della sosta: 1 euro per una sosta di massimo un’ora e 30 minuti,  3 euro per una sosta fino a 4 ore dopo la prima ora e 30 minuti e 5 euro oltre le 4 ore.

 Attenzione all’ambiente

Il Piano prevede la possibilità di parcheggiare gratuitamente per i veicoli a basso impatto ambientale, sia in termini di consumi, sia in termini di emissioni, le auto ibride ed elettriche.

 

Park&bus

Sarà possibile parcheggiare gratuitamente in 4 parcheggi di interscambio: nell’area di sosta dell’Iper,  della Schiranna, del Carrefour di largo Gayard e nel parcheggio dello Stadio di Varese. Per chi lascerà il proprio veicolo in uno di questi parcheggi ci sarà la possibilità di spostarsi con il trasporto pubblico al costo di 10 centesimo per il viaggio di andata e ritorno.

 Permessi per categorie di utenti:

 Permesso residenti. Le novità sono: gratuità per la prima auto del nucleo familiare. Per la seconda auto 120 euro, per la terza 240 euro, oltre la terza 360 euro per ogni auto. Verrà inoltre ampliata l’area in cui i residenti potranno parcheggiare creando aree omogenee.

 Abbonamento pendolari: valido per la sosta nei parcheggi fuori strada vicini alle stazioni. Può essere ottenuto ad un costo agevolato a seguito della sottoscrizione di un abbonamento ferroviario, garantendo la possibilità di trovare un posto auto per chi poi deve prendere il treno. La tariffa mensile sarà di 25 euro al mese, quella semestrale di 125 euro e  l’annuale di 250 euro. L’abbonamento sarà riservato l’intero parcheggio di via Cimone. E’ stata introdotta anche la possibilità di avere uno sconto sull’abbonamento annuale in base alla dichiarazione ISEE. Per chi possiede un ISEE fino a 7000 euro l’abbonamento annuale per il parcheggio sarà gratuito mentre per chi presenterà una dichiarazione ISEE fino a 14000 euro la riduzione sarà del 50% sul costo dell’abbonamento annuale.

 Abbonamento utenti frequenti: Si applica per i parcheggi fuori strada o per gli stalli su strade in aree esterne al centro cittadino. E’ pensato per lavoratori e utenti giornalieri con necessità di sosta a lungo termine. L’obiettivo è entrare in competizione con la sosta su strada per poter gradualmente alleggerire le vie, in particolare quelle centrali della città. L’abbonamento sarà di due tipologie: uno valido dalle ore 8 alle ore 20 ad un costo di 55 euro per l’abbonamento mensile, 275 euro per il semestrale e 550 euro per l’annuale. L’altra possibilità è quella di sottoscrivere un abbonamento che consentirà la sosta per l’intera giornata (h24). In questo caso il costo sarà di 65 euro per il mensile, 325 euro per il semestrale e 650 per l’annuale. Anche per l’abbonamento utenti frequenti è stata introdotta anche la possibilità di avere uno sconto sull’abbonamento annuale in base alla dichiarazione ISEE. Per chi possiede un ISEE fino a 7000 euro l’abbonamento annuale per il parcheggio sarà gratuito mentre per chi presenterà una dichiarazione ISEE fino a 14000 euro la riduzione sarà del 50% sul costo dell’abbonamento annuale.

 Permesso rosa: il permesso dedicato alle donne in gravidanza e alle neomamme che consente la sosta gratuita sugli stalli blu in tutta la città.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 30 marzo 2017. Filed under Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *