Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Concluse votazioni circoli Pd provinciali: vittoria netta di Renzi

VARESE, 2 aprile 2017- Anche in provincia di Varese si sono concluse nella giornata di domenica le convenzioni nei circoli. Si trattava di una prima fase aperta esclusivamente agli iscritti al partito e che ha visto una significativa partecipazione al voto da parte degli iscritti.

L’affermazione di Matteo Renzi è stata netta.

I RISULTATI

900 voti 67,82% Renzi

411 voti 30,97% Orlando

13 voti 0,98% Emiliano

1327 votanti complessivi

Stesso numero di votanti rispetto alla tornata di convenzioni precedenti.

Una forte partecipazione degli iscritti: 57,32% degli aventi diritto rispetto al 37% del 2013

Il Presidente della Commissione Provinciale per il Congresso Bassano Falchi dichiara: “Ho girato molte convenzioni. La discussione è stata molto proficua, a volte magari anche aspra, ma sempre sui contenuti e con la ferma convinzione da parte dei nostri iscritti che chiunque preverrà sarà il nostro segretario. Ho percepito poi un tendenziale accordo sulla coincidenza tra Segretario e Candidato Presidente del Consiglio. Si è trattata quindi di una grandissima discussione nel merito su punti qualificanti delle proposte congressuali con una peculiarità: una forte partecipazione giovanile. Molti dei nostri iscritti più giovani hanno rivendicato la necessità di non soffermarsi più sulle discussioni legate al passato ma, nella consapevolezza che il mondo e le esigenze dei giovani sono cambiate, di guardare al futuro. E’ stato un lavoro duro ma che mi ha molto arricchito”.

Il Segretario Provinciale del Pd Samuele Astuti dichiara:
“Siamo soddisfatti del risultato di queste due intense settimane. Desidero innanzitutto ringraziare per il gran lavoro svolto la Commissione Provinciale per il Congresso, presieduta da Bassano Falchi, e composta da Letizia Antonello, llaria Ceriani, Fabrizio Mirabelli, Michelangelo Moffa.

Nel corso dei vari incontri abbiamo potuto constatare ancora una volta il grande attaccamento dei nostri iscritti e della nostra comunità alla Partito. Questo è il segnale che le tensioni a livello nazionale che hanno popolato i giornali rispetto alla vita interna del Partito Democratico sono state per fortuna marginalizzate e gli iscritti, a cui delle “beghe” interne non interessa niente, hanno preferito concentrarsi sul confronto tra le tesi congressuali.

Mi piace notare come il confronto ha visto tutti noi sostenere un candidato o un altro, mai contro uno di essi.

E’ altresì importante sottolineare l’esito positivo della mozione congressuale “Renzi-Martina”
Il Partito Democratico, gli anche in provincia di Varese ha compreso la capacità riformatrice dell’azione di governo di Matteo Renzi e del sostegno del Partito a tale azione di governo
Il Partito Democratico ad ogni livello si pone come una forza di governo che in modo responsabile vuole cambiare le cose nella consapevolezza che il cambiamento è difficile e produce strappi e come ogni processo di cambiamento rischia di creare tensioni. Ma il cambiamento delle cose è necessario e non più rinviabile. Proprio per questo io penso che Matteo Renzi, forte del risultato ottenuto anche all’interno del partito prima che nelle primarie del 30 di aprile, sia il candidato giusto per continuare con ancora più forza questo percorso”.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 2 aprile 2017. Filed under POLITICA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *