Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Zona Ippodromo come “punto vendita” cocaina: arrestati due albanesi

VARESE, 3 aprile 2017- Continuano i servizi antidroga in città da parte dei carabinieri del Comando Provinciale di Varese. Questa volta, a finire in manette, sono stati due cittadini albanesi ed un italiano, arrestati a pochi giorni di distanza per detenzione di cocaina ai fini di spaccio.

Il primo arresto, operato dai militari dell’Arma a carico di H. S. 26enne albanese, è stato eseguito nella serata di venerdì scorso quando l’uomo, notato mentre si aggirava nei pressi di una siepe nella zona di viale Ippodoromo, è stato bloccato a bordo di una Ford Fiesta. L’uomo ha tentato di liberarsi della sostanza (5 dosi) gettandola sotto il tappetino dell’auto ma è stato bloccato e condotto in caserma. Nella siepe dove era stato visto avvicinarsi i militari hanno rinvenuto un

La droga sequestrata

contenitore con all’interno 70 grammi di cocaina, suddivisa in circa 90 dosi. Due sere più tardi, i Carabinieri hanno ancora una volta bloccato un italiano A.G. ed un altro cittadino albanese D.V., rispettivamente di 47 e 27 anni, il primo residente a Varese ed il secondo giunto in Italia da pochi giorni e senza fissa dimora.

Anche in questa occasione i militari dell’Arma, dopo aver visto uscire l’italiano da una zona boschiva di Luvinate, hanno bloccato i due a bordo della Fiat Punto di proprietà dell’italiano trovandoli in possessi di 5 dosi di cocaina ciascuno, e subito dopo hanno recuperato il resto della sostanza – altre 10 dosi – all’interno di un contenitore occultato nella predetta area boschiva. Sono proprio i boschi e le aree verdi del capoluogo, numerosi nella “Città Giardino”, che sembrano essere diventati il luogo preferito dagli spacciatori per occultare le sostanze stupefacenti e che i Carabinieri del Comando Provinciale stanno battendo palmo a palmo per contrastare lo spaccio di cocaina.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 3 aprile 2017. Filed under Cronaca,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *