Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Lotta allo spreco: parte in Lombardia il progetto scuola Whirlpool

MILANO, 6 aprile 2017 Promuovere una riflessione diffusa sul valore sociale e ambientale del cibo. È questo l’obiettivo di Momenti da non sprecare, il progetto educativo di Whirlpool Corporation. L’iniziativa si rivolge alle scuole primarie di Lombardia e Marche, dove hanno aderito più di 550 scuole per un totale di 180.000 persone coinvolte tra alunni, docenti e famiglie. Il Programma si chiuderà con un concorso educativo dall’alto valore etico e sociale: a fronte degli elaborati ricevuti entro il 23 maggio, Whirlpool farà una donazione all’associazione ActionAid Italia a supporto delle iniziative di lotta alla fame nel mondo.

Secondo gli ultimi dati Waste Watcher, presentati in occasione del World Food Day 2016, ogni anno lungo la filiera alimentare e in casa viene buttato cibo per un valore di 16 miliardi di euro e il fenomeno è in crescita con un preoccupante aumento dal 15% al 24% tra il 2015 e il 2016. Nel solo 2016 ogni famiglia italiana ha gettato via ogni giorno in media oltre mezzo chilo di cibo, soprattutto frutta, verdura, pane e formaggi. Dati che fanno assumere al tema del food waste i contorni di un vero e proprio allarme economico e sociale, recentemente regolamentato dalla legge 19 agosto 2016, n. 166 contro gli sprechi alimentari.

In questo contesto si inserisce il lancio della prima edizione di Momenti da non sprecare: attraverso un approccio multidisciplinare che promuove il gioco come elemento di apprendimento e la cucina come luogo di partecipazione, i contenuti didattico-formativi del progetto si articolano in tre principali aree tematiche: l’acquisto consapevole degli alimenti, la loro corretta conservazione, il consumo responsabile e solidale. Il programma, inoltre, offre spunti per diversi approfondimenti multidisciplinari, dalla filiera del cibo, alla sicurezza e l’igiene alimentare e interculturalità. Un approccio che intende invitare gli studenti a dare il giusto valore al cibo, a imparare a intenderlo non come mera risposta a un bisogno da soddisfare con superficialità, ma come fonte di momenti di vita che contano. Momenti importanti per i bambini ma anche per le famiglie, le comunità e tutto il Pianeta.

“Come produttore leader mondiale di elettrodomestici siamo consapevoli della nostra responsabilità nel promuovere un approccio responsabile ed un esempio positivo nelle comunità in cui operiamo”, ha commentato Alessandro Magnoni, Senior Director Communications and Government Relations, Whirlpool EMEA. “La lotta allo spreco alimentare è una delle priorità economico-sociali a livello nazionale e globale e ci vede in prima linea sia attraverso lo sviluppo di tecnologie innovative che supportano la conservazione, la preparazione e il consumo alimentare in modo efficiente e responsabile, sia mediante la promozione di una conoscenza diffusa del tema volta a innescare comportamenti sociali più responsabili e sostenibili. I dati Waste Watcher ci segnalano la centralità che la famiglia riveste nella lotta allo spreco alimentare. Da questa considerazione discende la nostra scelta di contribuire, attraverso il Progetto educativo Momenti da non sprecare, ad un rapporto più maturo e responsabile con il cibo a partire dalla scuola e dai bambini, cittadini di domani e già oggi portatori di comportamenti virtuosi in casa.”

Le scuole partecipanti al Programma hanno ricevuto un kit didattico sviluppato in collaborazione con La Fabbrica contenente, oltre alla guida docenti, i materiali appositamente ideati per stimolare la creatività degli alunni, invitandoli a riflettere sui temi dell’anti spreco: l’album illustrato interattivo La mia cucina antispreco, che ogni bambino può portare a casa per condividere il progetto con i familiari; il gioco Nella nostra cucina non si spreca!, con un poster-plancia e 12 carte per esercitarsi al non spreco; la mini pubblicazione dedicata alconcorso Talent Kitchen – storie di cucine che non sprecano, che include il regolamento, il modulo di partecipazione e i suggerimenti per creare gli elaborati.

Per rendere ancora più stimolante prendere parte al progetto alle classi è proposto un concorso educativo che le vedrà impegnate in un “agonismo virtuoso”: attraverso la presentazione di elaborati (foto, video, disegni sia analogici che digitali) le classi avranno la possibilità di far sentire la propria voce, condividere le loro piccole grandi idee e suggerimenti. Oltre ai premi indirizzati alle classi vincitrici, Whirlpool Corporation farà una donazione all’Associazione ActionAid Italia a favore della realizzazione di progetti contro fame, povertà e disuguaglianze sociali in Italia e nel mondo.

I contenuti del kit distribuito alle scuole sono stati realizzati grazie alla consulenza scientifica del Global Food Institute di Whirlpool Corporation, centro di eccellenza con sede a Cassinetta di Biandronno (Varese), dove ogni giorno tecnologi alimentari e ingegneri esperti di termodinamica, elettronica e meccanica si adoperano per migliorare costantemente l’esperienza dei consumatori, sviluppando soluzioni tecnologiche da applicare agli elettrodomestici per cucinare e conservare gli alimenti rispettandone il valore nutrizionale e le caratteristiche organolettiche.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 6 aprile 2017. Filed under MILANO,Sociale,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *