Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Canottaggio: l’Italia domina nel Memorial “Paolo d’Aloja”

La coppia Vicino-Lodo (foto Artegiani)

PIEDILUCO, 9 aprile 2017 – L’Italremo del Direttore Tecnico Francesco Cattaneo nell’ultima giornata di finali del XXXI Memorial “Paolo d’Aloja” sul lago di Piediluco conquista 35 medaglie –12 ori, 13 argenti e 10 bronzi tra Senior, Pesi Leggeri e Junior, identico bottino del sabato –, portando così il totale del bottino azzurro a settanta podi vincendo così il XXXI Memorial “Paolo d’Aloja”. Nella classifica a punti finale per Nazioni, l’Italia totalizza 100 punti, aggiudicandosi il Trofeo davanti a Lituania (35) e Romania (14). Nelle finali Senior e Pesi Leggeri di oggi, gli azzurri conquistano otto medaglie d’oro, nove d’argento e sette di bronzo. Conferme per il due senza di Giuseppe Vicino e Matteo Lodo, con i due bronzi olimpici di Rio 2016 in quattro senza che battono il Sudafrica con a bordo Lawrence Brittain, componente dell’armo vicecampione olimpico della specialità, per il doppio di Filippo Mondelli e Luca Rambaldi e il doppio Pesi Leggeri femminile di Valentina Rodini e Federica Cesarini.

Settore femminile in vetrina anche nel quattro senza Senior – specialità che ai Giochi di Tokyo 2020 debutterà nel programma olimpico – dove Ludovica Serafini, Giorgia Pelacchi, Ilaria Broggini e Benedetta Faravelli conquistano l’oro sulla Spagna, e nel due senza, dove le stesse Serafini e Pelacchi vanno a vincere la medaglia d’oro, elevandosi a protagoniste femminili di giornata. Sempre tra le specialità olimpiche, nel doppio Pesi Leggeri si impone l’equipaggio di Marcello Miani e Andrea Micheletti, i titolari della specialità all’ultima Olimpiade, mentre nelle specialità non olimpiche vittorie italiane nel due senza pielle con Alfonso Scalzone e Giuseppe Di Mare, e nel singolo leggero con Matteo Mulas. Con la vittoria di quattro medaglie d’oro, l’Italia si conferma anche a livello Junior, dove nella giornata conclusiva del Memorial salgono sul gradino più alto del podio singolo e doppio femminile e due senza e doppio maschile. Per il canottaggio italiano il prossimo appuntamento di livello è per il 6 e 7 maggio, quando sempre Piediluco ospiterà il secondo Meeting Nazionale.

Cesarini-Rodini nei Pesi Leggeri (foto Artegiani)

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 9 aprile 2017. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *