Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il Lugano batte il Sion con una tripletta di Alioski

Ezgjan Alioski oggi incontenibile (foto Ti-Press)

LUGANO, 9 aprile 2017-Il Lugano ha battuto il Sion a Cornaredo per 4-2 al termine di un pazzo incontro, soprattutto per quanto successo nel primo tempo. Il successo sui vallesani porta i bianconeri al quinto posto in solitaria con 34 punti, distanziando il San Gallo, battuto sabato. Grande protagonista del pomeriggio Alioski, autore di una tripletta e di un assist.

Il macedone ha iniziato il suo show al 17′, sbloccando l’incontro su rigore concesso dall’incerto arbitro Tschudi per un fallo di mani di Taravel. Galvanizzato dal gol, il 25enne ha trafitto per altre due volte nel giro di 8′ Mitryushkin, dapprima facendosi trovare pronto su centro di Sadiku e poi procurandosi e trasformando un altro tiro dagli 11m, per il 13o punto stagionale. Liberatosi in contropiede dopo uno scivolone di Zverotic, “Gianni” è stato fermato in maniera fallosa da Taravel, per il quale il pomeriggio ticinese è stato un vero e proprio incubo.

Partita finita? Neanche per sogno, visto che gli uomini di Tramezzani si sono rilassati forse un po’ troppo pensando che ormai il più fosse fatto contro gli stanchi (?) finalisti di Coppa Svizzera. Ma la squadra di Zeidler con Konaté e Constant ha rifatto superficie ancora nel primo tempo.

Il Lugano però ha iniziato di nuovo con il giusto piglio i secondi 45′, e dopo una tripla occasione sprecata in entrata, al 49′ Alioski ha restituito il favore a Sadiku, che ben imbeccato dal macedone ha infilato una rete spettacolare delle sue, sesto centro in bianconero dell’anno. Col passare dei minuti davanti ai luganesi si sono aperte delle autostrade, e dopo un palo dei romandi con Konaté, Alioski e Junior, da poco entrato, hanno sprecato due occasioni clamorose a testa per la disperazione del pubblico di Cornaredo, che alla fine ha potuto comunque esultare.(RSI.CH)

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 9 aprile 2017. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *