Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Torre dei Robbioni verrà riaperta al pubblico regalando un nuovo Belvedere alla città di Varese

La Torre dei Robbioni verrà riaperta al pubblico

VARESE, 11 aprile 2017 – Un’altra bellezza artistica e storica di Varese verrà riaperta al pubblico. E’ la torre del Robbioni che svetta da Villa Mirabello sulla sommità dei Giardini Estensi. A presentare questa mattina il progetto di fattibilità tecnica per il restauro della torre, e la sua riqualificazione come punto panoramico sulla città, sono stati l’assessore all’Ambiente, Dino De Simone, e l’assessore alla Cultura Roberto Cecchi e l’architetto del Comune Valeria Marinoni.

L’intervento prevede la riqualificazione e il ripristino dell’elegante torretta belvedere realizzata nel 1846 da Carlo Pellegrini Robbioni, da decenni ormai chiusa ed inaccessibile al pubblico. La Torretta del Robbioni si trova all’estremità laterale della collina dei Giardini Estensi, in posizione elevata su una piccola altura sul retro di Villa Mirabello. Il restauro della Torre e riqualificazione dell’area “ex teatrino settecentesco” rientra nell’ambito dell’iniziativa di Regione Lombardia “L’anno del turismo lombardo e le capitali d’arte – Progetto Cult City”, a cui Il Comune di Varese ha partecipato con il progetto: “I Belvedere di Varese Città giardino, alla scoperta di paesaggi inediti, arte e cultura”. Grazie alla partecipazione del Comune a questo bando il costo del restauro di 150mila euro, sarà finanziato al 50% dal progetto regionale Cult City.

“I nostri parchi si arricchiscono grazie a questo intervento – dichiara l’assessore Dino De Simone – I varesini e i turisti avranno la possibilità di ammirare i Giardini Estensi e la bellezza del nostro territorio da una posizione unica. Stiamo lavorando per restituire alla città dei luoghi per troppi anni chiusi e abbandonati. Questo progetto ha una grande valenza ambientale e turistica e accende i riflettori sulla necessità di valorizzare e aprire al pubblico il nostro patrimonio locale”.

Con il restauro della torretta si completerà così la ristrutturazione dell’intero complesso museale di Villa Mirabello, che negli scorsi anni è stato oggetto di importanti lavori conservativi. L’intervento sulla Torretta Belvedere di Villa Mirabello ha come obiettivo l’apertura al pubblico della struttura permettendo l’accesso ai varesini e ai turisti. Dalla sommità della torre infatti si può ammirare un panorama a 360 gradi sulla città e dell’intero paesaggio che la circonda.

“Questo è un intervento importante perché apre uno scenario di turismo legato ai belvedere di Varese e consente di donare maggiore visibilità alla città grazie ad un nuovo luogo da visitare – commenta l’assessore Cecchi – Ma l’operazione è importante anche sotto il profilo della manutenzione del nostro patrimonio perché ci consentirà di restaurare un bene che altrimenti rischiamo, con il passare del tempo, di perdere per sempre. Siamo invertendo anni di mancata progettazione nella manutenzione dei nostri beni culturali, artistici e naturali”.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 11 aprile 2017. Filed under Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *