Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Dona i tuoi abiti usati, contribuirai a rendere felici bambini di Maputo

VARESE, 13 aprile 2017 – Dal 18 al 26 aprile prossimi Varese sarà una delle città italiane protagoniste di “Regalati la nuova collezione, riciclando i vecchi abiti!”, la campagna di recupero di abiti e accessori usati realizzata dall’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia in collaborazione con la catena di negozi di abbigliamento Z. Giunta alla quarta edizione, l’iniziativa coinvolgerà i punti vendita di Z. in piazza della Repubblica e in viale Belforte, presso i quali i clienti potranno donare i propri abiti usati ricevendo in cambio un buono sconto.

A fronte di più di 6 capi donati, il cliente riceverà un buono sconto di 10 euro utilizzabile su una spesa di almeno 30 euro; chi donerà meno di 6 capi, invece, riceverà un buono sconto di 5 euro. Sarà possibile donare a HUMANA tutti i capi di abbigliamento bambino di qualsiasi marca e stagione ad eccezione di biancheria intima, calzature, pigiami e accessori.

Il ricavato della vendita degli indumenti usati raccolti sarà destinato al sostegno del Centro di Accoglienza “La Città dei bambini” di HUMANA a Maputo, in Mozambico. Il centro ospita ex bambini di strada, orfani o vittime di abusi che, anche a causa della critica situazione economica in cui versa il Paese, sono stati abbandonati dai genitori emigrati alla ricerca di condizioni di vita migliori. Nei tre anni precedenti della Campagna sono stati raccolti 45 mila chilogrammi di abiti usati, che si sono convertiti in risorse economiche per la manutenzione del Centro di Accoglienza “La Città dei bambini” e la realizzazione di interventi umanitari ed educativi a loro rivolti.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 13 aprile 2017. Filed under Sociale,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *