Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

L’Openjobmetis Varese compie l’impresa contro Trento spinta dal grande pubblico di Masnago

VARESE, 16 aprile 2017- Festeggia la salvezza aritmetica con una vittoria (la settima nelle ultime otto partite) la Openjobmetis Varese che supera al PALA2A la Dolomiti Energia Trentino con il risultato finale di 83 a 80. Partita di cuore e carattere per la compagine biancorossa che dopo essere stata costretta ad inseguire per tutta la partita, rimanendo sempre in scia, si rende protagonista nell’ultimo quarto effettuando il guizzo decisivo che vale i due punti.

A partire meglio sono gli ospiti che trovano il momentaneo 4-0 con Craft e l’ultimo arrivato in casa bianconera Shields. La risposta della  Openjobmetis non tarda ad arrivare e passa dalle mani di Anosike e Ferrero che ribaltano per il 5-4 lanciando il +3 (9-6) del 4′. La Dolomiti Energia ribatte con i canestri del 9-15, ma i biancorossi, ancora una volta, si rialzano da grande squadra e, guidati da Johnson, chiudono al 10′ sul 20-18.
Pelle allarga il gap in favore dei suoi con un’imperiosa schiacciata su assist telecomandato di Bulleri; Trento impatta con Craft e Flaccadori, che poco dopo approfitta di una distrazione difensiva dei biancorossi per siglare il nuovo vantaggio per i suoi (25-27) che dilagano sul +8 (26-34). Maynor suona la carica per i varesini con una bomba, ma Trento non trema e con Sutton tocca il +9 (33-42) che al 20′ si trasforma in +10 (36-46).

Ferrero è preciso dalla lunetta in apertura di terzo periodo, mentre Avramovic tampona i canestri di Hogue con un gioco da 3 punti che scatena il PALA2A. L’entusiasmo del pubblico di Masnago è decisivo per il parziale di 5-0 firmato da Cavaliero e Pelle che porta i padroni di casa sul -5 (50-55), gap che Anosike al 30′ riduce ulteriormente timbrando il 54-57.
Craft e Forray allargano in favore dei loro, ma la Openjobmetis tiene il passo con le due triple consecutive di Johnson che valgono il -2 (60-62). Il timeout di coach Buscaglia sortisce nell’immediato gli effetti sperati producendo il nuovo allungo della Dolomiti Energia che grazie ai canestri di Flaccadori, Forray e Craft si porta nuovamente sul +9 (60-69). Ancora una volta Varese è grande: con cuore e caparbietà, infatti, i biancorossi prima trovano il pareggio a quota 74, e poi con Maynor si portano in vantaggio per 78-76. La partita si decide ai liberi e ad avere la meglio è la Openjobmetis che chiude sull’83 a 80.(www.pallacanestrovarese.it)

OPENJOBMETIS VARESE-DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: 83-80

Openjobmetis Varese: Johnson 19, Anosike 9, Maynor 17, Avramovic 3, Pelle 12, Bulleri, De Vita ne, Cavaliero 6, Kangur 3, Canavesi ne, Ferrero 5, Eyenga 9. Coach: Attilio Caja.

Dolomiti Energia Trentino: Sutton 18, Craft 16, Moraschini, Forray 6, Flaccadori 15, Lovisotto ne, Gomes 8, Hogue 5, Lechthaler 4, Shields 8. Coach: Maurizio Buscaglia.

Arbitri: Lanzarini – Attard – Caiazza

Parziali: 20-18; 16-28; 18-11; 29-23. Progressivi: 20-18; 36-46; 54-57; 83-80.

Note – T3: 8/22 Varese, 7/22 Trento; T2: 22/41 Varese, 20/40 Trento; TL: 15/18 Varese, 19/26 Trento. Rimbalzi: 35 Varese (Anosike 13), 38 Trento (Sutton 8); Assist: 14 Varese (Cavaliero 4), 12 Trento (Craft 10).

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 16 aprile 2017. Filed under Basket,Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *