Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Staffetta della Legalità in Sicilia con scuole del gallaratese e Cassano Magnago

GALLARATE/CASSANO MAGNAGO, 3 maggio 2017- di SARA MAGNOLI

Istituto Falcone di Gallarate

Scuole del Gallaratese al festival nazionale dei giovani scrittori a Bimed, la Biennale delle arti del Mediterraneo, ha organizzato a Salerno, con delegazioni studentesche da tutta Italia.

Tappa tra le finali, assieme ai prossimi appuntamenti alle Tremiti e a Marina di Camerota, della staffetta di scrittura creativa della legalità che l’associazione Bimed propine ormai da una quindicina di anni e che coinvolge scuole di tutta Italia e italiane all’estero. Chiamate, se partecipano alla proposta, a scrivere ciascuna un capitolo di un libro partendo da un incipit di diversi scrittori che collaborano al progetto.

A Salerno si trovano da ieri pomeriggio trentotto studenti dell’istituto superiore Falcone di Gallarate con i docenti Annitta Di Mineo, Giulia Tamborini e Tito Olivato, e trentasei delle quarte elementari Dante e delle seconde medie Orlandi di Cassano Magnago con la dirigente Annalisa Wagner e i docenti Monica Monina, Simonetta Bernasconi, Giuseppe Santoro e Tecla Matteazzi , mentre le classi quinte delle elementari Battisti di Arnate di Gallarate saranno tra quindici giorni alle Tremiti.

Una partecipazione, questa al festival nazionale dei giovani scrittori, che è step finale del percorso, di cui la staffetta di scrittura, imperniata sul valore della legalità, è un tassello.

Istituto Dante di Cassano Magnago

«Il progetto – commenta l’insegnante Simonetta Bernasconi delle medie Orlandi di Cassano Magnago – è molto ben articolato e porta avanti anche un discorso legato al confronto e al contatto dei ragazzi con loro coetanei da tutta Italia. Partecipare è stato un onore e una fortuna».

Un’esperienza, quella della staffetta e del momento conclusivo, che ha entusiasmato anche la dirigente scolastica del comprensivo cassanese, Annalisa Wagner. «I ragazzi si sono cimentati con scrittura e lettura anche in un ambito non prettamente scolastico, con risultati davvero ottimi».

Tra l’altro alcune classi partecipanti sia della media Orlandi sia dell’istituto Falcone hanno visto anche le loro staffette in finale nel concorso che quest’anno per la prima volta va a premiare i lavori che giurie popolari e tecniche hanno ritenuto più interessanti.

Istituto Orlandi Cassano Magnago

«Abbiamo deciso di aderire anche quest’anno alla staffetta perché l’esperienza è stata molto positiva spiega Annitta Di Mineo dell’istituto Falcone, che ha tra l’altro ricevuto a dicembre da Bimed un riconoscimento per l’impegno sulla promozione della legalità -. È un importante momento di cittadinanza importante e vissuto “sul campo».

In questi tre giorni le classi incontreranno scrittori, illustratori, parteciperanno a momenti di teatro ragazzi e a gare di retorica e momenti ludici, oltre a visite didattiche.

s.magnoli@varese7press.it

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 3 maggio 2017. Filed under PROVINCIA,Scuola. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *