Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Lettera del sindaco Marco Cavallin su tariffe esumazioni: “Su quelle tariffe non c’è nessuna speculazione”

Il sindaco Marco Cavallin

INDUNO OLONA, 4 maggio 2017-Ottocentocinquanta euro sono tanti per un’esumazione? Forse si, ma è esattamente quello che costa eseguire quell’intervento. La somma che a Induno Olona viene fatta pagare ai famigliari è infatti il frutto della somma dei semplici costi vivi che comporta l’operazione eseguita nel nostro cimitero, un dato numerico trasparente, come di seguito specifichiamo .

Euro 278 di manodopera per due operatori per il tempo necessario (4 ore ciascuno= 8 ore), 100 euro per utilizzo per due ore dell’autocarro, 148 euro per il noleggio del miniescavatore con manovratore (in due momenti diversi). 160 euro di smaltimento rifiuti in centro trattamento autorizzato, fornitura materiali e ripristino dei luoghi. A tutti i costi va aggiunta l’IVA 22%.
Come si vede, a Induno non c’è nessuna speculazione e nessuna volontà di fare cassa con i defunti (come invece maliziosamente insinuato a commento della notizia sui social da parte di qualche consigliere comunale di opposizione) bensì una semplice decisione della Giunta Comunale di non accollare su tutta la cittadinanza questo tipo di spesa, ma solo alla famiglia del defunto.
Peraltro facciamo notare che l’esumazione è una fattispecie di intervento che riguarda le sepolture più che decennali, nei campi comuni dove non è mai stato richiesto dal comune un canone d’uso.
Dall’anno scorso in misura pressoché simbolica si è deciso di far pagare per i nuovi ingressi in questi campi comuni la tariffa “una tantum” di cento euro.
Nel massimo rispetto delle opinioni di tutti (purché siano informate, non pregiudiziali o peggio non animate da intenti polemici di natura politica), ribadiamo dunque che quello che si paga a Induno sono esclusivamente le spese vive che si affrontano per eseguire l’operazione di esumazione.
Peraltro, con il prossimo completamento dei nuovi spazi cimiteriali e grazie all’incisiva revisione del piano cimiteriale, azioni avviate con convinzione dalle nostre Amministrazioni, sarà possibile in futuro procedere a una revisione organica delle tariffe, potendo prevedere qualche incentivo per le posizioni sociali più deboli.
Distinti saluti.
Marco Cavallin – Sindaco di Induno Olona
image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 4 maggio 2017. Filed under Lettere Al Direttore,PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *