Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Giro D’Italia del Centenario: sull’Etna vince in solitario il polacco Jan Polanc. Maglia Rosa a Bob Jungels

Jan Polac all’arrivo

ETNA, 9 maggio 2017 – Il corridore sloveno Jan Polanc (UAE Team Emirates) ha vinto la quarta tappa del 100º Giro d’Italia, Cefalù-Etna di 181 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Ilnur Zakarin (Team Katusha Alpecin) e Geraint Thomas (Team Sky).

Bob Jungels (Quick-Step Floors) è la nuova Maglia Rosa di leader della classifica generale della corsa.

Il vincitore di tappa, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “È meraviglioso. Nessuno si aspettava che la fuga arrivasse. Eravamo solo in quattro e non avevamo un grande vantaggio all’inizio dell’ultima salita. Oggi forse è stata la giornata più faticosa della mia vita. Sono davvero felice, vincere ancora nella prima tappa di montagna come ho fatto nel 2015 è fantastico.”

La nuova Maglia Rosa ha dichiarato: “Non ho creduto a Fernando Gaviria quando mi ha detto che gli avrei tolto io la Maglia Rosa. È sempre un sogno e per indossarla serve anche un po’ di fortuna. La squadra ha lavorato benissimo, dovevamo essere furbi. Vorrei tenere la maglia più a lungo dell’anno scorso ma c’è una tappa molto importante domenica al Blockhaus. Sarà più adatta a scalatori puri come Quintana ma spero di stare in testa alla generale il più a lungo possibile.

RISULTATO FINALE
1 – Jan Polanc (UAE Team Emirates) – 181 km in 4h55’58”, media 36,693 km/h
2 – Ilnur Zakarin (Team Katusha Alpecin) a 19″
3 – Geraint Thomas (Team Sky) a 29″

CLASSIFICA GENERALE
1 – Bob Jungels (Quick-Step Floors)
2 – Geraint Thomas (Team Sky) a 6″
3 – Adam Yates (Orica – Scott) a 10″

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 9 maggio 2017. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *