Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Unitalsi Busto Arsizio ai festeggiamenti della Chiesa di Santa Maria

BUSTO ARSIZIO, 15 maggio 2017-C’era anche l’Unitalsi della Sottosezione di Busto Arsizio ieri mattina alla celebrazione che ha chiuso i festeggiamenti per il 500esimo anniversario della Chiesa di Santa Maria.

I volontari dell’Associazione erano presenti con le loro divise ad accogliere i molti ammalati e disabili che hanno partecipato alla Santa Messa solenne celebrata dal Cardinal Angelo Scola davanti a circa un migliaio di persone che si sono raccolte in piazza Santa Maria.

L’occasione è stata propizia per rinnovare l’affidamento della città alla Madonna dell’Aiuto. Durante l’omelia il Cardinale ha ricordato ai presenti in cosa consiste l’aiuto della Madonna: “Una madre che non ci nega mai il suo abbraccio“. Scola ha spronato i presenti a testimoniare questo amore di Maria che si fa azione e che si deve dilatare spiritualmente fra le nostre case arrivando ad abbracciare tutti e soprattutto i cambiamenti che la nostra epoca sta vivendo.

“È stato emozionante per noi unitalsiani della Sottosezione di Busto Arsizio essere qui oggi a testimoniare la devozione per la Madonna dell’Aiuto davanti a questo Santuario particolarmente caro alla nostra Associazione – ha raccontato Nicola Ruggero, Presidente della Sottosezione. Per noi questo anno è importante in quanto dal 30 luglio al 4 agosto ci recheremo a Lourdes per il nostro pellegrinaggio cittadino. Ci accompagnerà il Prevosto, Mons. Severino Pagani e, unitamente agli ammalati ed ai disabili della Sottosezione, rivivremo anche a Lourdes questa emozione che abbiamo provato oggi chiedendo nuovamente a Maria che ci aiuti a servire i nostri fratelli con un abbraccio che abbia la stessa forza di quello del Padre”.

“Il nostro impegno come volontari al servizio delle persone in difficoltà – ha affermato Sara Ugazio, Vice-Presidente della Sottosezione Unitalsi di Busto Arsizio – ci vede coinvolgere il più possibile i giovani affinché comprendano che questo tipo di volontariato può essere la risposta possibile alle loro domande e può colmare quella ricerca di senso che spesso li blocca. Sarebbe bello che molti giovani venissero in Pellegrinaggio con noi, o in pullman o in aereo. Stiamo coinvolgendo le Parrocchie e le Scuole affinché ci aiutino a sensibilizzarli. L’Unitalsi é un’occasione concreta di diffondere gioia ed entusiasmo e loro ne hanno”.

Nella giornata di sabato si è svolto un altro appuntamento significativo, rappresentato dalla Messa in Santuario celebrata dal bustocco monsignor Roberto Busti, Vescovo emerito di Mantova, alla quale hanno partecipato i sacerdoti nativi di Busto e quelli che vi hanno svolto il loro ministero.

“Mons. Roberto Busti è l’Assistente Spirituale della Sezione Lombarda dell’Unitalsi –

ha concluso Nicola Ruggiero – e con lui abbiamo intrapreso un cammino di comunione e di collaborazione con in parroci ed i sacerdoti del nostro territorio. Con

don Fabrizio Barlozzo, assistente Spirituale della nostra Sottosezione, lavoriamo

costantemente alla ricerca di quella formazione spirituale che trasforma i nostri viaggi a Lourdes in pellegrinaggi che durano tutta la vita”.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 15 maggio 2017. Filed under PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *