Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il sindaco Galimberti contro la Fipe Varese: “Basta lamentarsi sempre, fate delle proposte concrete”

Antonella Zambelli presidente Fipe Varese

VARESE 19 maggio 2017 – Sarebbe preferibile che la responsabile di Fipe, nell’interesse dei suoi associati, facesse proposte come stanno facendo le altre associazioni e molti cittadini. E’ troppo facile solo lamentarsi e basta. I patti non erano questi. Da più parti ci stanno arrivando proposte concrete per iniziative e attività. Da altre parti sentiamo invece solo lamentele ma vediamo pochi fatti. Abbiamo incontrato di recente altre associazioni di categoria che ci hanno dimostrato entusiasmo e voglia di fare, persone che credono davvero nel rilancio della città. Non ci si può poi anche lamentare della Street Food che ha proposto una iniziativa meritevole che animerà piazza Repubblica per 3 giorni, per altro con il coinvolgimento di diverse realtà varesine.  La dottoressa Zambelli forse dimentica di aver sottoscritto un accordo dove si impegnava alla compartecipazione nella realizzazione ed ideazione delle iniziative. Ad oggi non abbiamo ricevuto nulla e per ora non vediamo nessuna proposta concreta per iniziative tese ad aumentare l’attratività del centro. Non erano questi i patti. Il Comune con le forze dell’ordine ha subito intensificato i controlli per la sicurezza in centro e ha immediatamente dato il via libera alla realizzazione del parcheggio di via Sempione, proprio come era previsto nell’accordo firmato con i commercianti. Crediamo davvero che la stagione delle parole debba finire e chi ha davvero a cuore la città debba iniziare a passare ai fatti e smetterla con le sole lamentele che non giovano a nessuno, tanto meno a Varese e agli altri commercianti ed esercenti. Anche gli esercenti ed i commercianti devono diventare attori della rigenerazione urbana e commerciale.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 19 maggio 2017. Filed under Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *