Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Grande successo per l’ultimo spettacolo di Marina De Juli al teatro di Cuasso al Monte

CUASSO AL MONTE, 28 maggio 2017-Tra il pubblico molti ex allievi che hanno frequentato in questi sei anni i laboratori di Marina De Juli al Nuovo Teatro di Cuasso. Mentre la gente si accomoda una di loro, Elena Del Bosco suona al pianoforte mezzacoda arie che ci accompagnano in un’atmosfera raffinata. Inizia lo spettacolo e siamo catapultati in America negli anni 50. Il mondo è quello del teatro fatto di gente famosa e osannata dal pubblico e di persone che ardono per conquistare il loro momento di gloria.

Tra questi Eva (interpretata da una convincente Stefania Scarfò) una giovane dall’apparenza timida ma che sa trasformarsi in una terribile donna assetata di potere. Intorno molti altri personaggi: una donna arrivata alla buona società grazie al matrimonio (Anna Gada), un’aiuto regista che deve risolvere tutti i guai di una compagnia senza ottenere mai i riconoscimenti a lei dovuti (Cristina Bianchi), un’attrice matura all’apice del successo (una splendida Dina Rebeschi), una pratica e amichevole canzonettista del varietà italiano (Lorella Furlan), un giornalista spietato e accattivante (Antonio Marra), un uomo innamorato e un po’ folle (Massimo Perboni). Bellissimo il personaggio di una donna italiana emigrata nella speranza di diventare un’attrice, ma che si deve accontentare di fare il servo di scena e nella storia fa da narratore, quasi un giullare con la sua ironia fa ridere il pubblico  perché prima di tutto riesce a ridere di sé stessa (interpretato da una brava Paola Martinelli). Ottimo anche il debutto per Laura Sparaciari al suo primo anno di laboratorio ma già molto sicura di sé nel passare da personaggi umili a sensuali figure.

Una regia frizzante e curata, dietro la quale si legge un grande lavoro sull’attore. Una serata di grande teatro che fa riflettere e nel quale ci si può riconoscere.

Saluto finale di Marina De Juli che con questo spettacolo lascia la direzione artistica del teatro dopo sei anni di intenso lavoro, un po’ commossa dall’affetto del pubblico ma con tanti progetti per il futuro.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 28 maggio 2017. Filed under PROVINCIA,Spettacoli&Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *