Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Pensionati al Sacro Monte per parlare di salute e sicurezza

VARESE, 1 giugno 2017-Un Sacro Monte vestito di giallo, quello che questa mattina ha accolto i 500 pensionati Coldiretti provenienti da tutta la Lombardia. L’occasione, vista la presenza delle più alte cariche dell’associazione, si è prestata per toccare temi cari ai “senior” quali salute e sicurezza. 

Siamo qui, in questo luogo sacro — ha spiegato il Presidente Nazionale della Federpensionati Coldiretti, Giorgio Grenzi perché i valori fondativi della nostra associazione sono quelli cristiani. Cogliamo l’occasione per ritrovarci e parlare di tematiche importanti come salute e sicurezza. Stiamo lavorando su questi due fronti, per assicurare il benessere e l’assistenza ai nostri “senior”, per far sì, che in caso di bisogno, possano essere curati a casa; l’altro tema è la sicurezza, visto che ci preme mettere a riparo gli anziani dalle innumerevoli e sempre più machiavelliche truffe che li vedono coinvolti come vittime”. 

Al termine della Santa Messa, celebrata al Santuario di Santa Maria del Monte, ha preso la parola il Vicepresidente Nazionale della Coldiretti, Ettore Prandini, spiegando quanto sia importante trasmettere il sapere dei “senior” nel mondo delle scuole: “È giunta la stagione per i pensionati del mondo dell’agricoltura di cambiare nome: perché la vostra non è solo un’associazione fatta di pensionati ma è anche, e soprattutto, fatta di grandi uomini. Sentiamo spesso parlare d’istruzione nelle scuole, di cultura agroalimentare, e allora chiedo: chi meglio di voi, che portate sulle spalle un bagaglio di sapere e saggezza che ha reso grande il nostro comparto, può insegnare ai nostri figli l’importanza della terra e del cibo?

A fare gli onori di casa, il Presidente della Coldiretti Varese, Fernando Fiori, che ha speso parole importanti sul tema del welfare parallelo, che vede il contributo del popolo delle pensioni come un vero e proprio aiuto alle famiglie: “È ormai un dato di fatto quello che vede i nostri pensionati aiutare figli e nipoti. Specialmente in agricoltura, dove le aziende e le famiglie vivono del sapere tramandato di padre in figlio, di nonno in nipote. Questa, oggi, per noi è una giornata di festa: una giornata per ringraziare i nostri pensionati”.

Presenti al summit, inoltre, la Presidente della Federpensionati Lombardia Franca Sertore, il segretario nazionaleDanilo Elia, quello regionale Alberto Lastrico, e i presidenti provinciali, tra cui Maffeo Minelli di Varese. Non solo, all’incontro erano presenti i vertici della Coldiretti Varese, tra cui direttore di Varese, Como e Lecco Raffaello Betti.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 1 giugno 2017. Filed under PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *