Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Flashmob dipendenti poste di Lugano per protestare contro licenziamenti discriminatori

Flashmob di solidarietà davanti alle Poste di Lugano

LUGANO, 12 giugno 2017-Questa mattina verso le 11.30 una ventina di lavoratrici si è radunata davanti all’ufficio postale di Lugano per denunciare la politica intrapresa dalla Posta che non rispetterebbe il suo mandato pubblico e non metterebbe in atto misure per conciliare famiglia e lavoro. Come simbolo della protesta, promossa da Syndicom in collaborazione con il Gruppo donne USS, sono stati utilizzati dei passeggini.

Il caso più eclatante è quello del licenziamento della postina, mamma di una bambina di due anni e rappresentante di personale che ha lottato per avere un impiego corretto.

Durante l’azione sono state simbolicamente messe su un passeggino le 885 firme raccolte a sostegno della postina licenziata. Le sottoscrizioni raccolte chiedono anche alla Posta di impiegare correttamente il personale a tempo parziale, consentire di conciliare famiglia e lavoro, tutelare i rappresentanti del personale e cessare le pressioni nei confronti dei dipendenti. (Rsi.ch)

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 12 giugno 2017. Filed under Economia,PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *