Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Tutto pronto per la Festa Patronale di Borsano

BORSANO, 22 giugno 2017- Tutto pronto per la Festa patronale che durerà otto giorni. Un festa  densa di iniziative religiose, culturali, ludiche e conviviali che hanno lo scopo di coinvolgere tutti i membri della Comunità e di attrarre anche chi, alla Chiesa, non è proprio vicino, offrendo a tutti occasioni per stare insieme, interrogarsi, riflettere e mettersi in gioco.

Il 23 giugno si inizierà con la consolidata Camminata Penitenziale al Sacro Monte di Varese, simbolo del Cammino di una Comunità che vuole, con determinazione, continuare a crescere nella fraternità e nell’Amore che si attua nel servizio e nel dono di sé.

Il motto che accompagnerà la Comunità durante tutta la Patronale è costituito da due versetti della prima lettera di Pietro : “ Ciascuno viva secondo il dono ricevuto, mettendolo a servizio degli altri, come buoni amministratori della multiforme grazia di Dio”.

In particolare, nel pomeriggio del 25 Giugno, le Contrade, attraverso un carro unico che esprime l’unità, e delle piccole rappresentazioni, svilupperanno ciascuna un aspetto diverso di quanto deve fare una Comunità per vivere appieno tale esortazione.

Fra i momenti religiosi sono da segnalare il Solenne Pontificale del 25 giugno e la Solenne  Eucarestia del 29, con la   consegna del San Pietrino d’oro seguita dal gesto del “Sic transit gloria mundi” sul piazzale antistante la Chiesa.

Fra i momenti culturali si segnalano la mostra “ Laudato sii mi Signore, per nostra sorella acqua” e l’incontro presso la Sala di Comunità Aurora di cui allego le locandine,

Numerosi saranno anche i momenti ludici e conviviali. Fra questi ultimi è da menzionare la cena di Comunità nella piazza della Chiesa che si terrà sera di sabato 24 giugno.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 22 giugno 2017. Filed under PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *