Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Negli agriturismi varesini panini e menù dedicati ai ciclisti

VARESE, 28 giugno 2017-Dal panino del ciclista alla tartare di manzo, nasce il menù per gli amanti di pedali negli agriturismi di Varese. A proporlo è Terranostra Campagna Amica della Coldiretti provinciale: «Crediamo fortemente nel turismo sportivo — racconta Massimo Grignani, presidente di Terranostra Varese —. La bicicletta è una realtà affermata e consolidata nel nostro territorio. Per questo, i nostri agriturismi, da sempre in prima linea nell’accoglienza legata al mondo delle due ruote, hanno deciso di proporre dei menù creati apposta per i ciclisti».

Sono infatti 10, spiega Terranostra Campagna Amica di Coldiretti, gli agriturismi che proporranno questa particolare offerta. I piatti “messi sui pedali”, spaziano dalle classiche bruschette, insalate miste e verdure dell’orto, fino alle macedonie, alle torte salate e ai tortini di riso, o al tagliere di formaggi di capra. Il filo conduttore è quello leggerezza unita all’energia: elementi indispensabili per affrontare le scampagnate in bici (tutti i menù sono consultabili sul sito: www.agriturismivarese.it). Dei 10 agriturismi sparsi in tutta la provincia — continua Terranostra Varese —, aderenti all’iniziativa, la metà noleggiano anche biciclette. «Le strutture agrituristiche provinciali — racconta Grignani — sono spesso posizionate in zone tranquille tra i boschi e le montagne e nelle vicinanze di piste ciclabili, grazie alle quali è possibile fare escursioni in bicicletta in sicurezza, immersi nel verde. Nelle nostre strutture, inoltre, è possibile avere la cartina “Varese #DoYouLake?” con i percorsi ciclabili, realizzata dalla Camera di Commercio».

In tutta la provincia di Varese gli agriturismi aderenti all’associazione Terranostra che offrono il servizio di noleggio sono 13, con circa un centinaio di biciclette messe a disposizione. In totale — prosegue Coldiretti — le strutture agrituristiche della provincia sono 73, ubicate prevalentemente in montagna (48%) o in zone collinari (44%). Sono 60 quelli che propongono ristorazione, mentre 32 strutture sono dotate di alloggio. Un’offerta capace di attirare i visitatori interessati a scoprire le peculiarità del paesaggio rurale e la qualità dei prodotti enogastronomici a chilometro zero. L’iniziativa provinciale — conclude Coldiretti — si affianca a quella regionale, “amici delle due ruote”, che vede oltre 80 agriturismi di tutta la Lombardia, mettere a disposizione gratis attrezzature per la prima assistenza, aree di sosta e mappe del territorio per turisti e viaggiatori che si spostano in moto o bicicletta.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 28 giugno 2017. Filed under Economia,Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *