Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Janus River farà tappa alla Residenza e Fondazione Don Gnocchi di Malnate Il ciclista polacco ha 80 anni ma non smette di stupire girando il mondo in bicicletta

Janus River (foto Life Travel)

MALNATE, 12 agosto 2017-Passerà sabato 19  alla Residenza di Malnate Janus River, il ciclista ottantenne polacco  che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. 

Alle 9 verrà accolto in comune dall’assessore a Servizi Sociali, Anziani e Pari Opportunità Maria Croci, che alle 11 lo accompagnerà a La Residenza, per un incontro con la stampa. Alle 15.30 terrà un altro incontro presso la Fondazione don Gnocchi.

Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia a  17 anni fa ha iniziato il viaggio in sella alla sua bicicletta, attraversando 152 paesi, e percorrendo oltre 300 mila chilometri. Vive grazie alla generosità di chi lo riconosce e lo aiuta con un pranzo o un “tetto”, per il resto gli bastano 3 euro al giorno. Negli ultimi 4 anni ha attraversato la Russia, l’Australia e il Sud America. “Voglio fare qualcosa che resti nella storia del mondo!”, ha detto.
Non dorme in un letto da 17 anni. Da quando decise di inforcare una bici, comprata da un amico, per girare il mondo. E’ intrisa di particolari suggestivi la storia di Janus River, 80 anni, polacco, un passato trascorso tra campi di calcio e palcoscenico come impresario. Ha collaborato con il Processo di Biscardie Boniek, tanto per fare dei nomi. Stava bene. Ma la sua esistenza è pervasa dalla “folle” voglia di avventura.

 

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 12 agosto 2017. Filed under Cronaca,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *