Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Luisa Oprandi: “Pronta a candidarmi per il Consiglio Regionale “

VARESE, 12 agosto 2017- di GIANNI BERALDO

<<Se il partito lo ritenesse opportuno sono disponibile a candidarmi come consigliera per le prossime Elezioni Regionali previste nel 2018>>, questo in sintesi il messaggio che Luisa Oprandi lancia ai vertici locali e regionali del Partito Democratico.

Per farlo ha scelto l’Antico Caffè Bosisio da sempre sede prediletta per i suoi incontri mensili con i cittadini.

Mai banale nelle sue dichiarazioni così come sempre sincera e diretta, la Oprandi ha esperienza da vendere a livello politico, con lunghi trascorsi sia nell’attuale Pd che Movimento Popolare prima, dove si è sempre spesa alla causa puntando su di un consenso popolare davvero inusuale a livello di numeri.

Come nelle ultime elezioni amministrative, dove l’attuale sindaco Davide Galimberti (che rimarrà nella storia politica della città come primo sindaco di sinistra dopo decenni di dominio centro destrista) deve in parte la sua vittoria anche agli 800 voti di preferenza raccolti da Luisa Oprandi poi dirottati verso l’attuale Primo cittadino durante le votazioni del ballottaggio.

<<A volte vengo erroneamente indicata come quella che osteggia il mio partito nell’amministrare la città, ma a tutti loro dico  non è vero>>, dice Oprandi che rimarca come <<se osteggiare vuol dire non essere succubi di qualcuno allora l’ho fatto. In realtà da sempre mi oppongo a delle vicende ineludibili che potrebbero dare adito a critiche. In politica questo atteggiamento può essere pericoloso dando il fianco agli avversari come i vari partiti di opposizione presenti in consiglio comunale>>.

Oprandi- già candidata sindaco nelle elezioni amministrative del 2012 che la vide sconfitta solo al ballottaggio con Attilio Fontana (prima volta che accadeva)- si riferisce in modo particolare a all’emendamento presentato da Forza Italia per aumentare i contributi comunali nei confronti della mensa dei poveri di via Bernardi Luini oltre al fatto di bocciare, da parte dello stesso Pd, la possibilità di mantenere una quota dei cosidetti “parcheggi rosa” (riservati a donne gravide) previsti in piazza Biroldi sede del Polo Materno Infantile. Idee e proposte alle quali Luisa Oprandi si è astenuta durante le votazioni in consiglio.

Luisa Oprandi oggi al Caffè Bosisio

Parlando della mensa dei poveri Oprandi sottolinea << non vedo perché votare contro un emendamento sensato e socialmente utile anche se presentato da una forza politica di opposizione: questa francamente pare più una decisione meramente politica che di buon senso e questo non giova a nessuno>>.

Sulla questione parcheggi rosa la dirigente scolastica evidenzia << una decisione, quella di bocciarli in toto che proprio non capisco. In fondo si trattava di soli 2 o 3 parcheggi riservati a donne partorienti, ubicati tra l’altro in zona ospedale Del Ponte sede del nuovo Polo Materno Infantile quindi di estrema utilità per tutte loro. Avrei votato contro anch’io se, invece, questi parcheggi fossero stati previsti in altre zone della città, dove avrebbero creato problemi di incolumità e sicurezza nei loro confronti visto la tipologia di persone che bazzicano in città soprattutto in certi orari>>.

Oprandi tende a ribadire come da sempre abbia rispettato “gli ordini di scuderia” del suo partito, magari discutendo qualche proposta o decisione anche animatamente ma trovando poi una soluzione che possa accondiscendere a comuni scelte appropriate <<ma non siamo una dittatura, da noi ci si confronta sempre>>, dice la consigliera.

Analizzando la sua esperienza, il suo appeal con la gente sedimentatosi in anni di volontariato e di buona politica fatta per il cittadino e gli aspetti sociali che permea la vita di tutti noi, ecco questo pare proprio il miglior biglietto da visita per una futura candidatura a livello regionale che premierebbe Luisa Oprandi ma soprattutto ne guadagnerebbe lo stesso Partito Democratico.

direttore@varese7press.it

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 12 agosto 2017. Filed under POLITICA,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

One Response to Luisa Oprandi: “Pronta a candidarmi per il Consiglio Regionale “

  1. fernando Rispondi

    12 agosto 2017 at 17:55

    Il partito per due tornate elettorali l’ha solo sfruttata perché porta voti, ma non l’ha mai gratificata sia per i voti ricevuti ma soprattutto per le sue competenze. Farebbe ancora una volta traino al partito che non la merita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *