Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Falso allarme bomba a Londra nelle stazioni metropolitana Oxford Circus

LONDRA, 24 novembre 2017-Falso allarme confermato e stazioni della metropolitana riaperte nella zona di Oxford Circus a Londra. Lo riporta la Bbc, citando la dichiarazione formale di cessato pericolo della polizia, che inizialmente era intervenuta “come se” si potesse trattare di “un incidente correlato al terrorismo”. Incidente di cui non è invece emersa traccia. A conferma del falso allarme, l’antiterrorismo britannica ha fatto sapere di non essere coinvolta né in allerta.

Allarme alla stazione della metropolitana di Oxford Circus, nel centro dello shopping di Londra, dove la polizia è intervenuta e la gente è stata vista fuggire precipitosamente. La stazione è stata evacuata e per il momento è chiusa, conferma Scotland Yard sul suo profilo Twitter, precisando che gli agenti “stanno investigando un incidente” che riguarda “un passeggero”. Scotland Yard è intervenuta nella zona di Oxford Circus – si legge in un tweet della polizia – per rispondere a un incidente che si sospetta possa essere “correlato con il terrorismo”.

Spari sono stati uditi nella stazione della metropolitana di Oxford e poi di fronte ai grandi magazzini Selfridges, nelle vicinanze. Lo riferiscono testimoni citati dai media, mentre anche un portavoce di Selfridges conferma di “un incidente” avvenuto subito fuori, precisando che nel frattempo il grande magazzino è stato chiuso ed evacuato.

L’intervento dopo la segnalazione di “colpi di arma da fuoco” sparati da una persona. Lo conferma Scotland Yard, ribadendo che al momento non risultano comunque vittime, mentre prosegue un’operazione a vasto raggio.

Al momento non i sono altri dettagli, ma la circolazione dei treni della metropolitana non risulta essere stata fermata.

Scene di panico fra la gente in fuga dalla stazione della metropolitana di Oxford Circus, anche se le testimonianze su quanto accaduto sono per ora frammentarie e contraddittorie.

Alcune persone erano in lacrime, altre gridavano, altre sono state viste abbandonare per strada le buste della spesa nel giorno dei saldi del Black Friday. La zona era affollata come sempre, ma anche più del solito essendo venerdì sera, essendo Black Friday e avvicinandosi anche il periodo di Natale.

La polizia britannica ha invitato la gente in giro nella zona di restare al chiuso, all’interno di edifici o negozi, mentre numerose pattuglie sono affluite nella zona.

Un appello è stato inoltre diffuso a evitare la zona per chi non vi si trovi, mentre è stata chiusa anche la vicina stazione di Bond Street.(ANSA)

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 24 novembre 2017. Filed under Esteri. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *